Fidelia: una realtà associativa di giovani protagonista ad Anguillara

71

Capita troppo spesso che le imprese di un territorio siano orientate solo verso strategie di stakeholder engagement, mentre capita troppo raramente che comprendano l’importanza di aprirsi al territorio che le ospita 

Per fare in modo che il territorio diventi elemento di spinta per le imprese e le imprese per il territorio, è necessario il reciproco dialogo. Solo così può nascere uno sviluppo sinergico che rende entrambe i soggetti vincitori e resilienti davanti alle difficoltà.

Se territorio e imprese fanno fronte comune e si parlano, diventano portavoce di sé e dell’altro. Questo è ciò che significa tutela

Secondo i dati del documento “Ricerca, sviluppo e innovazione” pubblicato dal centro studi della Camera dei deputati a luglio di quest’anno, la spesa pubblica italiana per Ricerca e Sviluppo «è in calo dal 2013, e nel 2018 ha raggiunto lo 0,5 % del PIL, il secondo livello più basso tra i paesi dell’UE-15».

Diventa sempre più vitale ricordare l’importanza di investire in ricerca e sviluppo in quanto «ogni nuova conoscenza e tecnologia contiene un’idea di società e della direzione in cui dovrebbe svilupparsi».

Pensare le imprese progettando un beneficio anche per il territorio diviene, quindi, elemento di sviluppo e innovazione

In questo, la costruzione e promozione di progetti culturali e di azione diretta, nonché un coinvolgimento degli stakeholders più creativo e coerente con il territorio, divengono benefici comuni a vantaggio di tutti gli attori.

L’innovazione aperta diviene quindi elemento di sviluppo e di crescita coordinata

E voi, avete esempi di imprese che portano beneficio al nostro territorio non solo dal punto di vista lavorativo?

Fidelia porta innovazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui