Milan, Ibrahimovic rinnova: rossonero fino a giugno 2022. “Qui è casa mia, se posso resto tutta la vita”

68

Il 39enne attaccante svedese prolunga il contratto. L’ingaggio dovrebbe aggirarsi sui 7 milioni bonus compresi.

Ora da risolvere le questioni Donnarumma e Calhanoglu, entrambi in scadenza

 

MILANO – Zlatan Ibrahimovic e il Milan un’altra stagione insieme. E’ arrivata la fumata bianca tra il club rossonero e il 39enne attaccante svedese, che ha firmato il prolungamento di contratto fino a giugno 2022. Lo annuncia la società rossonera in una nota. Il club sottolinea nel comunicato che quella rossonera “è la squadra italiana con cui Zlatan ha collezionato il maggior numero di presenze e, dopo le 84 reti realizzate nelle 130 partite giocate nella sua carriera milanista, il campione svedese vestirà la maglia rossonera anche la prossima stagione”.

Ingaggio di 7 milioni

Ibra dovrebbe percepire un ingaggio da circa 7 milioni di euro bonus compresi. Il gigante svedese, tornato in rossonero nel gennaio 2020 dopo il biennio 2010-2012, festeggerà dunque in campo i 40 anni che compirà il prossimo 3 ottobre. L’indizio era arrivato direttamente dalla società che sui propri social aveva pubblicato la scritta “What’Z happening, Cosa sta succedendo?”, con la Z di Zlatan. Il Milan risolve così il primo dei tre casi spinosi legati al rinnovo dei contratti. Ora c’è da gestire le delicate questioni legate a Gigio Donnarumma e Calhanoglu, entrambi in scadenza il prossimo giugno, ma con la fumata bianca ancora lontana. Intanto però Ibrahimovic ci sarà.

“Sono molto felice, aspettavo questo giorno. Il Milan è casa mia, sono felice e sto bene. Sono contento di come mi fanno sentire in questo club, dal mister ai tifosi che mi mancano tanto. Se posso restare per tutta la vita, io resto”. Queste le prime parole di Zlatan Ibrahimovic “Lavorare con mister Pioli è stato molto facile, ha la giusta mentalità. Ogni giorno ha questa energia, trasforma la squadra, vuole il massimo da tutti”, aggiunge il 39enne svedese a Milan Tv.

(La Repubblica)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui