Concorsopoli, i vincitori di altri due bandi abitano allo stesso indirizzo

458

Ad Allumiere le casualità si moltiplicano: la collaboratrice del sindaco Pasquini assunta come geometra. La stessa Commissione che ha permesso ai politici di ottenere il posto fisso da impiegato ha esaminato pure i due nuovi contabili. Tutti i dettagli domani in edicola su #Tiburno

 

Ad Allumiere le coincidenze si moltiplicano più dei pani e dei pesci nel miracolo di Gesù. E non riguardano soltanto il Concorso diventato famoso, quello da istruttore amministrativo che dai 5 posti iniziali ha finito per spalancare le porte del posto fisso ad altri 100 candidati considerati idonei e arruolabili dalle amministrazioni pubbliche, tra cui decine di politici e portaborse approdato a Guidonia e Tivoli (qui potete vedere la prima puntata). I concorsi banditi dall’amministrazione del sindaco Antonio Pasquini del Partito Democratico erano infatti tre, tenutisi contestualmente al porto di Civitavecchia.

E’ l’ennesimo retroscena svelato dal settimanale Tiburno che il 12 gennaio scorso aveva acceso per la prima volta il faro su quella che oggi è ribattezzata come “Concorsopoli” (qui potete vedere la seconda puntata). Un altro concorso era per due istruttori contabili di categoria D1 con riserva al 50% per il personale interno e lo ha vinto una 40enne di Allumiere, con esperienza a tempo determinato nella pubblica amministrazione. Il terzo concorso era invece per due istruttori tecnici geometra di categoria C1 e la seconda classificata è una 45enne, anche lei di Allumiere, già assunta nel 2017 come collaboratrice dal sindaco Pasquini. Le due donne risultano residenti nella stessa via e al medesimo numero civico.

L’ennesima coincidenza è rappresentata dalla Commissione: è stata la stessa sia per il concorso vinto dai politici che per quello da contabili. A presiederla era il Dirigente al Personale Andrea Mori che ha scelto come membri il dirigente alle Finanze di Tivoli Riccardo Rapalli ed Elpidio Bucci, dirigente al Personale del Comune di Frascati. Comune – quello di Frascati – dove Rapalli e Bucci hanno lavorato insieme e dove Mori è membro del Nucleo di Valutazione. Insomma, tre dirigenti che si conoscono bene.

E siccome nella “Concorsopoli” di Allumiere le coincidenze non finiscono mai, Andrea Mori si è ritrovato in Commissione come esperta di Lingua straniera una persona molto cara: la moglie.

(tiburno.tv)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui