È Cristina Matranga il nuovo direttore generale della Asl Roma 4

282

Il nuovo direttore generale dell’Asl Roma 4 prenderà il testimone lasciato da Giuseppe Quintavalle e ancora oggi portato avanti dalla dottoressa e direttore amministrativo Carmela Matera.

Il suo arrivo è previsto i primi di maggio

Si tratta di Cristina Matranga, ex direttore amministrativo aziendale dell’Asl Roma 1, della quale è stata ai vertici dal 1° gennaio 2016. La 53enne, che siederà sulla poltrona più importante dell’azienda sanitaria locale, è un avvocato, che si è laureato all’Università degli Studi di Roma della Sapienza, con il voto di 110 e lode nel 1992. Nel 1995 ha ottenuto anche l’abilitazione all’esercizio della professione forense ed è stata iscritta all’albo professionale fino al 2005.

Nel 2012 è arrivato il Master in Management delle Aziende Sanitarie alla Luiss Business School, dopo i precedenti in “Esperti della gestione dei contratti di servizi” presso l’istituto di studi giuridici della Regione Lazio “Arturo Carlo Jemolo” del 2005, quello in cui si è approfondito il tema della “Difesa in giudizio delle amministrazioni pubbliche” del 2004 e il corso in Management per Dirigenti di struttura complessa del 2002. Ma al di là degli attestati, della carriera universitaria e della sua formazione, parliamo di un dirigente di alto profilo che ha praticamente sempre operato ai vertici di istituti sanitari. Dopo una parentesi, prima al San Filippo Neri, dal 2000 al 2005, come dirigente avvocato dell’unità operativa legale, e allo Spallanzani, dal 2005 al 2008, come dirigente Uoc Provveditorato ed Economato, si è spostata all’azienda sanitaria locale Roma E, dove ha ricoperto il ruolo di dirigente Uoc ad Affari generali e Contenzioso e, dopo una parentesi come direttore amministrativo aziendale all’Asl Roma H, di direttore amministrativo aziendale facente funzione fino al settembre 2013. Dal 2013 al 2015 si è spostata alla Regione Lazio, dove è stata dirigente dell’area giudirico-normativa, istituzionale e interfaccia con l’avvocatura, prima di essere nominata direttore Uoc controllo di gestione e coordinatore dell’area di direzione aziendale, di nuovo all’Asl Roma E, della quale è stata anche direttore amministrativo aziendale dal luglio 2015 al 1° gennaio 2016. Dal 2016 è stata il direttore amministrativo aziendale dell’azienda sanitaria locale Roma 1, nata dalla duplice fusione, la prima che ha portato l’incorporazione dell’ex azienda ospedaliera San Filippo Neri nella ex Asl Roma E e la seconda tra la ex Asl Roma E ed la Asl Roma A. Si è trattata, dunque, della gestione di un’azienda di vastissime dimensioni, con una popolazione residente di oltre un milione di persone, composta da sei distretti, con 5600 dipendenti, 156 sedi di erogazione servizi ed un budget di due miliardi e 800 milioni di euro. Cristina Matranga è stata in grado di gestire, dunque, numeri importanti, anche dal punto di vista finanziario, e questo fa ben sperare in vista del suo nuovo mandato all’Asl Roma 4. Matranga raccoglierà un’eredità comunque importante, lasciata da Giuseppe Quintavalle, che è stato ai vertici dell’azienda sanitaria locale per quasi un ventennio tra il ruolo di dirigente e quello di direttore generale. Venti anni nei quali l’ospedale San Paolo e i presidi sanitari del territorio hanno fatto passi da gigante, sia dal punto di vista strutturale che per quanto riguarda la qualità dei servizi erogati.

(Antonio Bandinu – Trcgiornale.it)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui