Stasera Italia, Matteo Salvini assente all’incontro con Mario Draghi: “Sto con i miei figli, nel fine settimana sono a processo”

213

Matteo Salvini ha scelto di non andare all’incontro fissato con il premier Mario Draghi sul recovery plan e le riaperture per stare con i figli. La notizia è stata data in apertura della puntata di oggi, giovedì 15 aprile, del programma di Rete 4, Stasera Italia.

“Matteo Salvini è andato dai figli in quanto nel fine settimana non gli sarà possibile perché impegnato nel processo che lo vede imputato in Sicilia”, è stato detto nel programma condotto da Barbara Palombelli, che vede tra i suoi ospiti Giulio Tremonti e Vittorio Sgarbi. “Abbiamo chiesto al presidente Draghi che per noi il miglior ristoro è naturalmente cominciare con delle graduali riaperture, nessuno dice liberi tutti o significherebbe tra quindici giorni dover richiudere, dobbiamo ispirarci al principio di ragionevolezza e buon senso. Se i dati analizzati nella cabina di regia dovessero dire che siamo da zona gialla non comprendiamo perchè alcune regioni non possano riaprire alcune attività”. Lo ha detto il capogruppo della Lega al Senato, Massimiliano Romeo, al termine dell’incontro con il premier Mario Draghi a Palazzo Chigi. Anche lunedì? “È l’impegno che abbiamo preso, noi abbiamo chiesto un allentamento delle restrizioni con prudenza, si allenterebbe anche un pò di tensione sociale che sta iniziando a esplodere”, ha aggiunto.

Romeo ha poi frenato l’idea di un sostegno alla mozione di sfiducia al ministro della salute, Roberto Speranza, presentata da Italexit, Alternativa C’è e Fratelli d’Italia. “Prima di tutto la mozione di FdI andrebbe letta, esprimerci prima è prematuro. Non facciamo un ragionamento sulle persone, non vogliamo la testa di Speranza, questo è un governo che ha dentro delle forze politiche diverse da quelle precedenti, perché c’è anche il centrodestra, che si è speso per le riaperture, vorremmo che cambiassero le politiche di Speranza, che non vuol dire cambiare il ministro”, ha spiegato Romeo.

(Corrieredellumbria)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui