Grave incidente domestico a Deruta, muore il 42enne Nicola Sisani

157

Nicola Sisani, classe 1979 stava aiutando il padre all’interno di un cestello impegnato in  un’opera di potatura. 

Secondo le prime indagini,durante le attività di controllo del mezzo  da terra,  il cestello avrebbe urtato i fili dell’alta tensione, dando vita ad  una fortissima scarica elettrica  che si è propagata attraverso le parti metalliche della piattaforma coinvolgendo il giovane 42enne..

Sul posto i vigili del fuoco del comando provinciale di Perugia  i carabinieri della Compagnia di Todi ed i sanitari dell 118.

Immediati i soccorsi dei pompieri e dei sanitari del pronto soccorso che per oltre un ‘ora hanno cercato, invano, di rianimare il giovane ricorrendo al massaggio cardiaco e all’utilizzo del defibrillatore. Purtoppo per Nicola non c’ estato nula da fare.

ll padre, illeso, ha assistito al dramma in diretta senza poter intervenire ed in evidente stato di shock;oltre al fatto che prima di essere recuperato dai VGF dal cestello, l’uomo  ha dovuto attendere circa quaranta minuti utili per effettuare l’intervento di distacco della linea elettrica e la messa a terra in sicurezza del mezzo.

I carabinieri della Compagnia di Todi  indagano sull’accaduto. Gli abitranti della ceramica sono attoniti  per il dramma verificatosi che ha colpito  Nicola e la sua famiglia nota nella zona del derutese.

(QuotidianodellUmbria)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui