MISSIONE PERIFERIE: AL LAVORO PER UN’ALTRA IDEA DI CITTA’

133

Un nuovo campo di calcio a 11 a Corviale, un’altra iniziativa del grande Piano per eliminare le differenze tra centro e periferie

08/04/2021 – Il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti ha visitato questa mattina il cantiere del nuovo campo sportivo a 11 di calcio a Corviale.

L’iniziativa, che vede il coinvolgimento di Regione Lazio, Ater e SSD Calciosociale, ha come obiettivo di ampliare l’offerta impiantistica sportiva e i progetti sociali per Corviale. Il nuovo campo di calcio a 11, utile per i ragazzi dell’ Accademia del Talento e Calciosociale, viene realizzato grazie a fondi nazionali del “Bando Sport e Periferie”, investimento di circa 600mila euro, ad un cofinanziamento regionale di 50mila euro e a vari sponsor.

La convenzione tra Ater e Onlus Sociale per la gestione del campo e delle aree esterne consentirà di coinvolgere in attività sportive gratuite sempre più giovani. Per il campo sportivo e le strutture esistente viene realizzato anche un nuovo progetto di efficientamento energetico con un investimento di 165mila euro da fondi europei per installare un impianto solare termico, pompe di calore e impianto fotovoltaico per 56 kw.

Oltre ai lavori propedeutici per il nuovo campo da calcio a 11 (recinzione, movimenti, terra, etc.), Ater sta realizzando per l’estate un grande impianto polivalente con area giochi per bambini, spazio fitness, bosco urbano e percorsi benessere).
È previsto un bando pubblico per individuare una gestione collettiva.

Questa iniziativa si inserisce all’interno di un quadro più ampio di azioni intraprese dalla Regione come:
– Il Piano da 70 mln per 708 nuovi alloggi popolari, il più grande piano triennale di edilizia pubblica a Roma degli ultimi 30 anni. Oltre 100 alloggi già consegnati, altri ne arriveranno. Altre centinaia aggiuntivi ristrutturandone di vuoti o recuperandoli dall’occupazione abusiva.

– L’intervento sui 15 piani di zona in 7 municipi romani. La Regione ha investito per i Piani di zona circa 56 milioni di euro per cancellare in tante periferie romane una vergogna della storia urbanistica cittadina.

– Cantieri per strade, marciapiedi, tombini e illuminazione pubblica che attendevano da decenni. Proprio nelle scorse settimane siamo partiti con i primi 3, altri 5 partiranno entro la primavera e altri 7 dopo l’estate.

– Via al piano da 330 milioni di efficientamento energetico su patrimonio ATER. Coinvolti 12mila alloggi popolari a Roma. Appena presentato il bando da 30 milioni di euro per finanziare la progettazione.

– Fibra ottica in 15mila case popolari. Tra gli interventi strategici ATER, anche l’arrivo della fibra ottica in 15mila case popolari romane. Ad oggi, sono stati collegati 110 edifici per 2650 alloggi. Altri 350 edifici con 10mila unità immobiliari entro la fine del 2021, altri 5mila nel 2022.

All’iniziativa di oggi hanno partecipato Massimiliano Valeriani, Assessore regionale all’Urbanistica, Casa e Rifiuti, Massimo Vallati, Presidente di Calciosociale,  Domenico Iannacone, giornalista e testimonial di CalcioSociale e Andrea Napoletano, Direttore Generale ATER Roma

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui