“Questa spesa la paga il Comune”: 20 donne tentano di uscire dalla Coop con otto carrelli pieni

80

Livorno: per sedare gli animi a Porta a Terra sono intervenute le volanti della polizia di Stato, le guardie giurate e la digos

In 20, con otto carrelli pieni di spesa, si sono presentate alle casse al grido “Questa spesa la paga il Comune”. Caos all’Ipercoop di Porta a Terra attorno alle 17.30 di sabato 3 aprile, con un gruppo di donne (alcune delle quali con dei bambini) che hanno oltrepassato le casse e sono scese nel parcheggio.

Inseguite dalle guardie giurate, sul posto sono intervenute due volanti della polizia di Stato e gli agenti della digos. La questura – contattata dal Tirreno – in un primo momento aveva spiegato che i problemi erano stati causati “da buoni pasti non accettati”, ma Unicoop Tirreno smentisce questa ricostruzione spiegando che “non sono mai stati presentati buoni pasto alle casse” e che le donne sarebbero uscite con i carrelli urlando “Questa spesa la paga il Comune”.

La situazione, secondo quanto appreso dalla questura, si sarebbe poi risolta nel parcheggio sotterraneo, con l’intervento degli agenti.

(Il Tirreno)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui