Padova, positiva al Covid: dentista continuava a visitare pazienti nel suo studio

49

Rischia l’accusa di epidemia colposa la dottoressa, positiva al Covid, che ha continuato a visitare i pazienti nel suo studio nel Padovano.

La donna è stata denunciata da un paziente che ha riportato il tutto ai carabinieri che hanno effettuato un controllo nello studio riscontrando quanto riportato dall’uomo.

Nonostante fosse positiva al Covid-19 continuava a esercitare indisturbata la sua professione di dentista accogliendo nel suo studio i pazienti ignari. È accaduto nel piccolo comune di Maestrino, in provincia di Padova, dove i carabinieri hanno messo i sigilli all’ambulatorio dentistico della dottoressa che ora rischiato l’accusa di epidemia colposa.

I carabinieri hanno apposto i sigilli all’ambulatorio dentistico

La storia, come riportato da “Il Messaggero” è stata portata alla luce grazie alla segnalazione di un paziente della dottoressa che, venuto a conoscenza del fatto che la donna stesse continuando a visitare i suoi pazienti pur essendo positiva al virus, ha denunciato il tutto ai carabinieri. A quel punto i militari hanno deciso di effettuare un controllo nello studio medico della dottoressa che effettivamente è risultata essere positiva al virus. I controlli dei militari si sono così conclusi con la chiusura della struttura e l’apposizione dei sigilli all’ambulatorio.

La dottoressa rischia l’accusa di epidemia colposa

Ora l’Autorità giudiziaria valuterà se ci sono gli estremi per procedere contro la dottoressa per il reato di epidemia colposa, questo perché la dentista, pur essendo a conoscenza del fatto che psoitiva al virus, ha continuato a visitare i pazienti, esponendoli alla possibilità di contagio. Un’accusa che si aggiunge agli eventuali procedimenti disciplinari da parte dell’ordine e a una multa che può variare dai 500 a 5mila euro. Ora si dovrà comunicare ai pazienti che la donna ha già visitato quanto accaduto così da poter eventualmente far sì che vengano sottoposti a tampone.

(Fanpage)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui