PETIZIONE: RESTITUIRE LA EX LAVANDERIA E IL S. MARIA DELLA PIETA’ ALLA CITTA’ ED ALLE REGOLE

328

Pubblichiamo la petizione che il Comitato cittadino per l’uso pubblico culturale e legale del SANTA MARIA DELLA PIETA’ ha lanciato e ha diretta a Nicola Zingaretti (Presidente Regione Lazio) e al Comune di nRoma.

 

RESTITUIRE IL PAD. 31 ALLA EX LAVANDERIA E IL BENE PUBBLICO COMUNE S. MARIA DELLA PIETA’ ALLE REGOLE E ALLE LEGGI, ALLA CITTA’ ED ALLA PARTECIPAZIONE.

Con lo sgombero della Ex Lavanderia si vuole cancellare un’esperienza di 16 anni di pratica politica nonviolenta. Un luogo sano, riconosciuto dai cittadini di cultura Pubblica e aperta che ha permesso a decine di compagnie teatrali emergenti, artisti visivi musicisti di provare e sperimentare, ad associazioni e cittadini di partecipare e costruire eventi, mostre, conferenze, concerti, laboratori e rassegne. Al momento dello sgombero, insieme a “Nonna Roma” ed alle reti territoriali stava distribuendo pacchi alimentari ad oltre 80 famiglie in difficoltà dei Municipi 13 -14 -15.

Si vuole distruggere l’ennesimo spazio di relazioni sane per affermare un modello di città disumano, insensibile, fatto solo di oscure politiche di bilancio, di gestione malata della cosa pubblica, di interessi particolari e clientelari.
Si attacca l’esperienza che ha presentato proposte di Iniziativa Popolare sul riutilizzo dell’Ex Manicomio di Roma ragionevoli e credibili firmate da migliaia di cittadini, che ha denunciato gli scandali nella gestione del S. Maria della Pietà come lo smantellamento illegittimo degli Ostelli del Giubileo 2000 e la mancata consegna dei padiglioni promessi all’Università “La Sapienza” con il fallimento del previsto Campus Universitario, e la conseguente perdita per le casse Pubbliche di circa 70 milioni di Euro.

Si punisce chi ha firmato insieme alle principali associazioni dei familiari dei pazienti psichici, un ricorso al TAR per l’annullamento del progetto in atto. Lo sgombero è avvenuto, non a caso, in simultanea con l’annuncio che il TAR si pronuncerà il prossimo 11 maggio.

Il S. Maria della Pietà è uno luogo splendido, 37 edifici di inizio secolo in uno straordinario Parco di 27 ettari. Luogo di sofferenza e negazione della dignità umana, ma anche uno di quei luoghi da cui è partita quella “rivoluzione” che porta il nome di Franco Basaglia.

Sul riutilizzo pubblico, sociale e culturale di quello che è stato il più grande Manicomio d’Europa, si sono impegnate per 25 anni migliaia di persone per risarcire una ferita aperta nella storia della Capitale. “Entrare fuori uscire dentro” affinché i “folli” potessero essere riaccolti dalla città e la città potesse riprendersi il suo “Bene Comune”.

Al contrario, la Politica Istituzionale, senza alcuna sensibilità ha deciso di considerare l’Ex Manicomio di Roma solo un “capitolo di bilancio”.
Si sta realizzando un illegittimo Polo Sanitario nell’area più ospedalizzata della città, realizzato dalle stesse istituzioni che hanno smantellato gli ospedali storici come il Forlanini ed il S. Giacomo e declassato con tagli e chiusure un’eccellenza Pubblica come il S. Filippo Neri.

Un progetto che, come affermato dalla Caritas disattende la Norma Nazionale che esclude la destinazione sanitaria degli ex ospedali psichiatrici e impone la produzione di Redditi per sostenere i Progetti Pubblici di Salute Mentale previsti dalla Legge 180 e che non si rispetta le Norme Urbanistiche, permettendo assegnazioni e lavori senza un Progetto Urbano Partecipato come imposto dal Piano Regolatore.

Si sono ignorati gli appelli e le proteste di Associazioni, Sindacati, dell’intero mondo della Salute Mentale, degli urbanisti, delle realtà culturali.
Si vorrebbe distruggere la possibilità di fare del S.Maria della Pietà, un’eccellenza culturale di livello Europeo, un Polo di aggregazione e socialità per il territorio, un modello di economia pubblica solidale.

In un quadrante dove mancano servizi culturali, spazi artistici e museali, incubatori di imprese giovanili, servizi di supporto alle famiglie in difficoltà, prospettive di sviluppo del turismo e dell’artigianato, progetti di ecosostenibilità e tutela ambientale.

Il S. Maria della Pietà, per la sua storia, le energie che ha mobilitato, i simboli che contiene, per il suo essere il Bene Comune per antonomasia, un Patrimonio di tutta la città, non deve essere trattato come merce di scambio, da parte di chi non ha saputo tutelare e difendere le cose pubbliche, cioè le cose di tutti.

CHIEDIAMO ALLA REGIONE LAZIO

– L’affidamento temporaneo del Padiglione 31 all’Associazione Ex Lavanderia per permettere alla Rete territoriale di sostegno alle famiglie in difficoltà per l’emergenza Covid di continuare le proprie attività e la salvaguardia dell’esperienza di Cooperazione Integrata al Padiglione 41;

– la sospensione di tutti gli atti di assegnazione e riconversione in corso fino all’approvazione del Piano Urbano previsto dal PRG;

– lo spostamento di un credibile progetto strategico di “città della salute e del benessere” al Forlanini come richiesto da anni dalla cittadinanza di quel quadrante;

– Il ripristino della funzione “reddituale” e la Proprietà Regionale del Complesso come stabilito dalla L. 388/2000 e dalla LR 14/2008;

– L’apertura di una discussione pubblica e trasparente a partire dalla Proposta di Legge di Iniziativa Popolare presentata nel 2014 con 12mila firme e mai discussa in violazione dello Statuto Regionale.

CHIEDIAMO AL COMUNE DI ROMA

– Il ritiro dal Protocollo di Intesa per tornare al rispetto integrale della Delibera 40/2015, presentata con 7000 firme ed approvata dall’assemblea Capitolina.

– La realizzazione di un Piano Urbano in linea con le indicazioni del Piano Regolatore, con le Norme Nazionali e Regionali e con i Regolamenti Partecipativi.

– Il Vincolo su qualsiasi progetto di riutilizzo agli indirizzi della Delibera 40/2015 ed in particolare:
– Il ripristino delle opere turistico-ricettive realizzate con il Giubileo 2000
– Il limite minimo di 11 edifici ad uso socio-culturale

– Il completamento della Sede Municipale (5 edifici)
– Il limite massimo di 15 edifici ad utilizzo sanitario (non in proprietà)
– La gestione Comunale e Pedonalizzazione del Parco
– L’attivazione degli strumenti Partecipativi nel rispetto dei regolamenti comunali

 

Petizione Online: http://chng.it/nL2c5LS5X8

Sito del Comitato Cittadino: http://www.santamariadellapieta.org

Comitato cittadino per l’uso pubblico culturale e legale del SANTA MARIA DELLA PIETA’

le realtà aderenti

Salute Mentale, Consulte, associazioni dei familiari:
DANIELA PEZZI (Pres. Consulta Salute Mentale della Regione Lazio) // EUGENIO RICCI (Pres. Consulta Permanente Salute Mentale di Roma Capitale) // UMBERTO GIANLORETI (Presidente della Consulta Permanente per la disabilità di Roma Capitale) // MARIA GRAZIA GIANNICHEDDA (Sociologa, Fondazione Basaglia) // UNASAM (Unione Nazionale delle Associazioni per la Salute Mentale) // A.I.F.A. , Ass. Italiana Famiglie ADHD – Lazio // ARAP Ass. per la Riforma dell’Assistenza Psichiatrica // ARESAM OdV – Ass. Regionale Salute Mentale // Ass. di Volontariato LA LAMPADA DEI DESIDERI // Ass. AFESOPSIT – Viterbo // Ass. IMMENSAMENTE // Ass. INSIEME CON TE Onlus // Ass. PROMO Roma // Ass. utenti L’AURORA Ostia // Cooperativa sociale integrata ‘CONTO ALLA ROVESCIA’ // FINALMENTE LIBERA Onlus // odv OLTRE LE BARRIERE // Progetto ITACA Roma // VOLONTARI IN ONDA Ostia // Ass. DIAPSIGRA // SOLARIS OdV // PSICHIATRIA DEMOCRATICA //

Sindacati, Reti, Beni Comuni, Economia Solidale, Associazioni cittadine, Movimenti Politici:
ASIA – USB Roma // CGIL Civitavecchia Roma nord Viterbo // CGIL di Roma e Lazio // CUB – Roma e Provincia // Ass. Attuare la Costituzione // Ass. Beni Comuni, ABC Lazio Rodotà // CAIO, Comunità per le Autonome Iniziative Organizzate // Coalizione per i Beni Comuni // Ass. Botteghe del Mondo – Italia // Fair Watch Economia Solidale // Rete Economia Sociale e Solidale – RESS Roma // SAL solidarietà America Latina // Soci banca etica Italia centrale e Lazio Nord // Solidarius Italia ente di ricerca dell’economia solidale // ARCI di Roma // ATTAC ROMA // Forum per il Diritto alla Salute di Roma e Lazio. // Giuristi Democratici // LINK Roma, Coordinamento Universitario // Medicina Democratica // APS Rosso un fiore // Ass. No Problem // Ass. Tatawelo // Assolei, sportello Donna // CALMA, Coord. associazioni Lazio per la mobilità alternativa // Casa Internazionale della Donna // Collettivo Cattive Ragazze // Comitato S.O.L.E. Civitavecchia // Comune – info // Lab Puzzle // LeS mensile Lavoro e salute direttore Franco Cilenti // Libera, Contro le Mafie // Nonna Roma, Banco del Mutuo Soccorso // Radiosonar // Stalker Roma // Unione Inquilini Roma // VAS, Verdi Ambiente e Società // Giovani Comunisti // e Roma // Liberare Roma // Movimento umanista popolare // PAP, Potere al Popolo, Roma // PRC, Partito della Rifondazione Comunista Roma, Castelli e Litoranea // ReDS Rete dei Democratici e Socialisti // Risorgimento Socialista // Roma Ventuno // Sinistra Anticapitalista Roma  //  Sinistra italiana Roma Area Metropolitana e Lazio //

Associazioni territoriali, Reti municipali, Comitati e Vertenze
Comitato per la difesa del parco pubblico Santa Maria della Pietà // Antonio Fiore (Falegnameria 41) // ANPI sezione Apicella Gerratana Mun. 14 // Ass. Cult. Scuola di Musica L’Esacordo // Ass. Culturale Antonio Cotogni // BKP Basket Primavalle // Circolo Culturale Cerco…Piteco // Collettivo degli Artisti di Monte Mario // GAS RivoluzioMario // Linearmente Onlus // Ass. Simbolo // ANPI Montespaccato // Aps Casotto Monte Ciocci // Ass. Cult. Fivizzano27 // Ass. di Quartiere Collina della Pace odv  //  Ass. Viviamo Vitinia Onlus // Aurelio in Comune // Biblioteca popolare Antonio Gramsci Mun. 3 // Comitato Beni comuni 12 // Comitato parco Giovannipoli // Comitato per la tutela della riserva naturale dell’Acquafredda // Comitato San Giacomo // Coordinamento per il Forlanini bene comune // coworking millepiani di Garbatella // Doposcuola popolare Quarticciolo // Gruppo di Acquisto Solidale Santi // Gruppo di Acquisto Solidale Felce e Mirtillo //Legambiente di Garbatella // NOW (No Working Place) S. Lorenzo // Palestra popolare Quarticciolo // Red lab Quarticciolo // Rete sociale del III Municipio // Sez ANPI “Orlando Orlandi Posti” Mun. 3

Spazi Sociali, Ciclofficine, Laboratori Autogestiti
Angelo Mai // Ass. Affabulazione // Casetta Rossa // Centro sociale Spartaco // CSA Astra // CSOA Brancaleone // CSOA La Strada // LSA Centocelle, // Nuovo Cinema Palazzo // SCUP sport e cultura popolare // Spin Time // CSOA Ex Snia // Ciclo delle Ciliegie, // Ciclocasale, // Ciclofficina Alfredo Martini // Ciclofficina Cirigun. // Ciclofficina del Porto Fluviale // Ciclofficina Don Chisciotte // Ciclofficina InControPedale // Ciclofficina La Gabbia // Ciclofficina Pirata del Quadraro, // Ciclofficina Torretta del Corto Circuito // Ciclonauti //

Teatri, Compagnie, Danza, Musica, Arte
Collettivo degli Artisti M.Mario // Autorganizzati Spettacolo Roma // Facciamolaconta – per i diritti degli attori // Presidi Culturali Permanenti // Teatro Argot // Teatro Prisma // Teatro Vascello // Ass. TDL (Teatro del Lido) // Abraxa Teatro // aps Causa // Aps Spazio Libero // AREM (agenzia recupero eventi mancanti) // ASD Labor Ttango // Ass. Cult. Rosa Shocking // Ass. cult. Teatro dei Naviganti di Messina. // Assalti Frontali, // Atto nomade teatro // Centro internazionale Il Girasole // Compagnia Divisoperzero // Compagnia Focus_2 // Compagnia Habitas // Compagnia Malombra // Compagnia Tojtjater // Crt ScenaMadre // Danze Popolari Internazionali “Pazzi di danza” // Errichetta Underground // Frente Murguero Italiano // Gruppo Tau // Insieme per Fare IPF ( Suola di Musica, Danza e Teatro) // Milonga delle Ciliege // Milonga Popolare 100Celle // Mujieres nel teatro // ompagnia Valdrada // Officina delle Culture // Orchestra di Percussioni Criansa // Ottavo Miglio Laboratorio (Cosenza) // POTSTOP Teatro // Santa Marinella Blu Tango // Scuola di Musica Popolare di Testaccio // Semivolanti // Black Reality // TangoLibero // Tango, queer Roma // Tangram – Tango di strada // Teatri della Resistenza // Tuttoteatro.com ass. cult. // Zip_Zone ass. cult. //

Alessio Bergamo (Regista) // Alessio De Caprio (Regista e Attore) // Alfredo Santoloci (Maestro d’Orchestra) // Andrea Collavino (attore e regista) // Andrea Cosentino (regista e attore) // Ania Rizzi Bogdan (attrice, costumista, scenografa) // Antonella Scidà (DJ di Tango Argentino) // Antonello Casalini (Maestro e DJ di Tango Argentino) // Antonio Lalli (Maestro e DJ di Tango Argentino) // Ascanio Celestini (Regista Attore e Scrittore) // Camila Chiozza (light designer) // Chiara Aquaro (Attrice) // Cristiano Bramani (Maestro di Tango Argentino) // Daniela Giordano (Regista e Attrice) // Domenico Coda (Maestro di Tango Argentino) // Elena Arvigo (Regista, Attrice e Autrice) // Elena Dragonetti (Attrice) // Elena Vanni (Attrice) // Eleonora Fiorini (sceneggiatrice) // Eleonora Gusmano ( // attrice e regista) // Eva Allenbach (Attrice) // Eva Maesa (attrice) // // Fabiana Fusaro (Maestra di Tango Argentino) // Fabiana Iacozzilli (Regista ed attrice) // Federica Marchettini (Attrice) // Federico Pacifici (Attore) // Fiammetta Mandich (scenografa) // Francesca Farcomeni (Attrice) // Francesco Picciotti (Regista e Attore) // Giada Parlanti (attrice) // Gianluca Bottoni (regista teatrale) // Giorgina Cantalini (Attrice) // Giorgio Squilloni (attore e promotore teatrale) // Giorgio Tirabassi (Attore) // Giovanna Marini (Cantante) // Giovanni Guardiano (Attore) // Giulia Fossà (Attrice e scrittrice) // Giuseppe Stellato (scenografo) // Hossein Taheri (Regista e Attore) // Jacopo Zerbo (Attore) // Laura Nardi (Attrice) // Laura Riccioli (Attrice) // Laura Saccani (Attrice) // Lele Silvestri (burattinaio) // Livia Antonelli (Attrice) // Marcela Szurkalo (Maestra e Cantante di Tango Argentino) // Marcello Sambati, (poeta, attore, regista) // Marco Canuto (Regista e Attore) // Marco Guarrera (regista) // Marzia Ercolani (Regista, Attrice, Autrice) // Massimiliano Cutrera (Attore) // Maurizio Fabbri (Attore e DJ di Tango Argentino) // Maurizo Urbani (Musicista) // Niccolò Matcovich (Regista e Attore) // Noemi Parroni (Attrice) // Paolo Costantini (Regista) // Pierre Jacquemin (Attore) // Piter Garba (DJ di Tango Argentino) // Rebecca Sisti (Attrice) // Riccardo Marsili (disegnatore del suono) // Roberto Mantovani (Attore) // Simone Di Pascasio (attore) // Simone Faucci (Attore) // Tiziano Panici (Regista e Attore).

Adesioni individuali
Paolo Maddalena (Giurista, Vice Pres. Emerito Corte Costituzionale) // Alba Vastano (Giornalista) // Antonella Trocino (Economista) // Antonio Castronovi (Urbanista) // Enrico Cerioni (Urbanista) // Enzo Scandurra (Urbanista) // Ignazio Ardizzone neuropsichiatra infantile // Marco Bersani (Saggista e Attivista Sociale) // Marco Pondrelli (Direttore di Marx 21) // Monica Di Sisto (Giornalista) // Paolo Berdini (Urbanista) // Piero Bevilacqua (storico) // Rita Paris, archeologa // Roberto Giordano (fiom – Cgil)

Adriano Labbucci, (Cons. Municipio 1) // Amedeo Ciaccheri (Presidente Mun. 8) // Carla Fermariello (Assessore Mun. 2) // Christian Raimo (assessore Mun. 3) // Claudia Pratelli (assessore Mun. 3) // Cristina Grancio (Cons. Comunale) // Julian Colabello (Cons. Mun.14) // Marco Cacciatore (Cons. Regionale) // Stefano Fassina (Cons. Comunale) // Stefano Sampaolo (Vice Presidente Municipio 3)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui