In Liguria stretta di Pasqua: vietato andare nelle seconde case e in barca

46

Lo ha annunciato il presidente della Regione Giovanni Toti durante il punto stampa serale sull’emergenza Covid. “Un provvedimento che mi spiace prendere ma…”

La Lega chiede riapertura. Poi la giunta regionale della Liguria guidata dal ‘moderato’ Toti, sempre contrario a troppe chiusure chiude.
In Liguria da mercoledì a lunedì prossimo sarà vietato recarsi nella seconde case e in barca. Lo ha annunciato il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, durante il punto stampa serale sull’emergenza Covid.
“Dati i numeri in crescita del contagio – ha spiegato Toti – il fatto che Pasqua sarà comunque in zona rossa e al fine di evitare l’esodo verso il nostro territorio e anche gli spostamenti tra le nostre città, soprattutto verso quelle aree più colpite dal virus che sono spesso anche località di seconde case, firmerò più tardi un’ordinanza che nelle giornate di Pasqua, da mercoledì a lunedì prossimo, vieta di recarsi nelle seconde case. Stessa cosa vale per le imbarcazioni adibite a uso seconda casa e per le strutture fosse all’interno dei camping”.
“E’ un provvedimento che mi spiace prendere – ha concluso il governatore ligure – ma essendo zona rossa riteniamo di fare un danno limitato all’economia della Liguria”.

(Globalist)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui