Cartabianca, Paolo Mieli e il caos AstraZeneca: “Sta per scoppiare una nuova tempesta”. Vaccini sconcertante ribaltone

102

“Domani scoppierà una nuova tempesta su AstraZeneca perché la Germania ha deciso di sospenderlo per chi ha meno di 60 anni”. 

Paolo Mieli, in collegamento con Bianca Berlinguer a Cartabianca su Rai3, annuncia il tema che probabilmente dominerà le prossime ore. E immancabilmente, riguarda il vaccino anglo-svedese, che sta salvando la Gran Bretagna dal Covid ma che le scorse settimane era già finito nel polverone a causa di alcune morti sospette per trombosi cerebrale che avevano portato alla sua temporanea sospensione, anche in Italia. “Ti pare che, nel giro di qualche mese, venga sconsigliato a certe fasce d’età poi con vari dietrofront?”, chiede sconcertato l’ex direttore del Corriere della Sera, che poi sposta l’obiettivo della sua analisi dalla scienza all’etica, stavolta degli italiani: “Mi auguro che quest’estate non facciamo le stupidaggini e le idiozie che abbiamo fatto l’estate scorsa. Da settembre in poi non devono esserci più morti né persone nelle terapie intensive”.

(LiberoQuotidiano.it)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui