Salvini parla di riaprire mentre muoiono 380 italiani con 23.839 positivi al Covid

173

Il tasso di positività si attesta al 6,7%, in lievissima diminuzione rispetto al 6,8% di venerdì. Ancorapiù in affanno ospedale e terapie intensive

Cifre bruttissime mentre Salvini, nel suo derby all’estrema destra su chi fa più casino per cavalcare il malcontento, chiede la fine delle restrizioni dopo Pasqua, ossia tra poco più di una settimana.

Se le sparate del caporione leghista venissero prese sul serio avremmo fatto un assist al virus visto che anche il professor Locatelli, coordinatore dell’odiato (da destra) Comitato Tecnico Scientifico ha spiegato che eventualmente le riaperture dovranno avvenire in maniera graduale e non tutte insieme.

Sono 23.839 i nuovi casi di coronavirus registrati in Italia, a fronte di 357.154 tamponi eseguiti. Il tasso di positività si attesta al 6,7%, in lievissima diminuzione rispetto al 6,8% di venerdì.

(Globalist)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui