Bracciano: più agenti e più controlli da parte del Corpo Intercomunale di Polizia Locale Bracciano Manziana

636

Dopo un’accurata indagine, coordinata dal Comandante Claudio Pierangelini, chiudono un’attività commerciale.

Nel tardo pomeriggio di ieri la Polizia Locale di Bracciano ha fatto scattare i sigilli per un’attività commerciale, situata in via Ettore Latini.

In seguito ad una prima segnalazione, gli agenti della polizia locale, coordinati dal comandante Claudio Pierangelini, hanno condotto un’accurata indagine in borghese.

Al termine dell’operazione di controllo, gli uomini della Municipale hanno constatato che nell’esercizio, in questione, veniva venduta della merce non contemplata nell’allegato 23 del D.L. 30/21, di conseguenza l’attività commerciale è stata fatta chiudere per 5 giorni. Il verbale è stato quindi inviato al Prefetto di Roma, che procederà alle valutazioni del caso. La brillante operazione di contrasto al commercio illegale è segno del giro di vite impresso ai controlli sul territorio da parte del Corpo Intercomunale di Polizia Locale Bracciano-Manziana. In proposito il Comandante, Claudio Pierangelini, ha infatti spiegato che: “In accordo con l’Amministrazione Comunale di Bracciano, proprio nei giorni scorsi  è stato assegnato un agente in più ai controlli di polizia commerciale, coordinati dal commissario Mario Adinolfi, capo ufficio commercio ”. Il Comandante Perangelini ha sottolineato  che “l’Amministrazione Comunale ha richiesto ed avviato  un maggiore controllo del rispetto delle norme anti Covid nel territorio.  Inoltre dallo scorso 8 marzo la Polizia Locale ha implementato il servizio di videosorveglianza al fine di contrastare efficacemente l’abbandono dei rifiuti nel territorio”. Oltre ad un rafforzamento del controllo sulle attività commerciali ed una maggiore prevenzione dell’abbandono dei rifiuti, il Comandante Claudio Pierangelini ha annunciato è inoltre potenziato il servizio di polizia stradale anche grazie all’assunzione di 3 nuovi Agenti part-time a 18 ore settimanali”.

Cinzia Orlandi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui