Fornaro (Leu): “Costituente per la sinistra di governo”

103

Il capogruppo di Liberi e Uguali: ” La questione è come il fronte progressista in Italia intende affrontare le grandi sfide della contemporaneità”

La voragine in casa Pd aperta dalle dimissioni di Nicola Zingaretti lasciano spazio a varie opzioni di riorganizzazione nel campo della sinistra.

Il capogruppo di Liberi e Uguali alla Camera, Federico Fornaro, propone di guardare indietro: ”Il dibattito in corso nel Pd dopo le dimissioni di Zingaretti merita rispetto e attenzione. Il problema non è suggerire da fuori soluzioni ma la questione di come il fronte progressista in Italia intende affrontare le grandi sfide della contemporaneità e anche la presenza nel governo Draghi, non riguarda solo il Pd. Dovremmo tutti ritornare ad usare vocaboli desueti nella politica italiana quali la generosità e l’umiltà.

L’umiltà di riconoscere – prosegue Fornaro – che le case matte della sinistra sono tutte, anche quelle più gradi, insufficienti e inadeguati. Serve anche uno scatto generosità per ascoltare le ragioni degli altri e accettare di mettersi in discussione per arrivare a una Costituente di un campo largo e plurale della sinistra di governo nel nostro Paese. Viene naturale dire: se non ora quando?”

(Globalist)

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui