VERSO UN NUOVO PARADIGMA D’INTEGRAZIONE SCIENTIFICO-SPERIMENTALE

119

Uno Spazio per te : a cura della Dott.ssa Rosaria Giagu, Psicologa psiconcologa.

Perché usare le affermazioni in concomitanza del ciclo lunare?

 

Secondo Bruce Lipton (La Biologia delle Credenze) il nostro corpo ascolta tutto quello che diciamo e che pensiamo. Secondo altri ricercatori (Franz Bludorf, Grazyna Fosa , autori del libro L’intelligenza in Rete Nascosta nel DNA sembrerebbe incidere addirittura a livello genetico.Le neuroscienze e la fisica quantistica ci stanno dando gli strumenti necessari per confermare ipotesi , in altri tempi già postulate e ben intuite ma non scientificamente provate.

Nello specifico l’applicazione della tecnica delle affermazioni nasce e si sviluppa tra diverse influenze anche dal concetto di una struttura dentro di noi costituita da una parte inconscia sede di istinti che non ri-conosce né il tempo né la negazione, ma usa un linguaggio più simbolico e vibrazionale e una conscia e dunque teoricamente più consapevole che usa e riconosce un linguaggio logico ed è sede dei pensieri e dei ragionamenti. Il problema sembrerebbe essere rappresentato dal fatto che la maggior parte delle azioni, atteggiamenti e comportamenti che adottiamo sono controllati dalla nostra parte inconscia. Nasce così il concetto di “credenza” come un influsso che condiziona inconsapevolmente la natura e la qualità dei nostri pensieri.

Sembrerebbe che le affermazioni funzionano sul nostro cervello come ri-programmatori dei percorsi neuronali, consentendo dunque un cambiamento sul nostro modo di vedere la realtà, rieducando i pensieri in maniera sana e funzionale.

Questo è possibile perché il nostro è un organismo complesso in cui  le funzioni cognitive, dunque i pensieri funzionano e interagiscono con altri sistemi, come quello emotivo, posturale e neurofisiologico in modo circolare .

La circolarità riporta al concetto d’integrazione; è’ quindi  poco valida un analisi del funzionamento umano se non inserito in un contesto di sistemi che interagiscono tra loro;

Il ciclo lunare è  una eredità antica che ci aiuta a riappropriarci della natura interattiva della vita e dunque anche di noi stessi.

Scandisce un periodo di tempo (28 giorni), che sembrerebbe essere necessario per esperire un cambiamento, sulla natura dei nostri pensieri non consapevoli,  attraverso la ripetizione di affermazioni

A questo proposito, la voce umana è un veicolo formidabile: e se è vero che le nostre cellule ascoltano, la nostra voce, allora questo può amplificare la potenza di quello che diciamo e aiutarci  a ri-conoscere  e ri-contattare, noi stessi,  su livelli di maggiore profondità e autenticità.

 

Rosaria Giagu

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui