Padre Zanotelli: “In Arabia Saudita Renzi senza pudore, dovrebbe dimettersi”

120

Il missionario comboniano: “Dal referendum si è capito cosa tramasse. E’ un degrado totale, non sa nulla della crisi umanitaria dello Yemen provocata proprio dall’Arabia”

La visita in Arabia Saudita di Matteo Renzi, come se rappresentasse lui il popolo italiano, ha smosso le opinioni di tutti.

Anche Padre Alex Zanotelli ha voluto commentare la trasferta in Arabia Saudita del leader di Iv: “Ogni politico decente dovrebbe dare le dimissioni”, dice. “Dal referendum si è capito cosa tramasse. Ma ciò che ha fatto – osserva il missionario comboniano – è di una gravità assoluta”.

“Quando ho visto le immagini di Renzi” col principe saudita, sottolinea Zanotelli, “non credevo a quel che sentivo e vedevo. E’ un degrado totale. Chiedo a Renzi se conosce quello che è avvenuto in questi anni nello Yemen, con la crisi umanitaria più spaventosa fatta per mano dell’Arabia Saudita. E noi che gli vendiamo le bombe”.
A questo proposito, il sacerdote comboniano si dice “ben felice che il governo abbia sospeso la vendita di bombe e missili verso l’Arabia Saudita ma per quale ragione solo ora dopo tutte le nostre battaglie? Ora faccia altrettanto con l’Egitto”.

Padre Zanotelli è amareggiato: “Quello che manca è un minimo di etica. Ancora meglio, direi di pudore, perché così è impossibile andare avanti. Poi pagato da un regime. E poi Renzi ci viene a dire che parlerà dopo la crisi. E un teatrino all’italiana sconcertante, ancor più nella situazione di emergenza in cui ci troviamo”.

(Globalist)

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui