Covid in Italia, 22 Febbraio 2021: aumentano ricoveri e terapie intensive. Contagi 9.630, 274 vittime

31

Il bollettino: +24 in rianimazione, +351 nei reparti. Cresce l’indice di positività: 5,6% (ieri 5,4%). Ieri i positivi erano stati 13.452, le vittime 232.

 

Sono 9.630 i test positivi al coronavirus registrati in Italia nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri i positivi erano stati 13.452. Le vittime sono 274 , ieri erano state 232.

Sono 2.118 le persone ricoverate in terapia intensiva, con un aumento di 24 unità nel saldo quotidiano tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri in rianimazione sono stati 162. Nei reparti ordinari sono invece ricoverate 18.155 persone, in aumento di 351 unità rispetto a ieri.

I casi totali da inizio epidemia in Italia sono ora 2.818.863, i morti 95.992. Gli attualmente positivi tornano a scendere dopo due giorni di rialzo e sono 387.903 (-992 rispetto a ieri), i guariti e dimessi 2.334.968 (+10.335), in isolamento domiciliare ci sono 367.630 persone (-21.265).

Sono stati 170.672 i test (molecolari e antigenici) effettuati nelle ultime 24 ore. Ieri erano stati 250.986, quasi 80 mila in più, un calo ormai abituale la domenica. Il tasso di positività è del 5,6%, ieri era stato del 5,4% (quindi c’è un aumento dello 0,2% in 24 ore).

La regione con il maggior numero di nuovi contagi è l’Emilia Romagna, che registra 1.847 nuovi positivi e 23 decessi. I pazienti in terapia intensiva sono 194 (+10 rispetto a ieri), 2.017 quelli negli altri reparti Covid (+79). C’è allarme per alcune aree della provincia di Bologna, quella con l’incidenza più alta dei casi: in particolare per l’Appennino e per l’Imolese. In Lombardia i nuovi casi sono 1.491. In Campania sono 1.202, di cui 75 sintomatici, su 11.097 tamponi. In Toscana 911. Nel Lazio 854. In Piemonte 639. In Veneto 509.

(Avvenire)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui