Coronavirus, cluster del 50% in un una scuola di Acilia. “Si teme variante inglese”

112

Contagiati 10 bambini su 20 nella stessa classe. Positivi anche due insegnanti e sei parenti degli alunni. La velocità di propagazione del virus fa pensare che si tratti della versione britannica del Covid

Troppi casi, diffusi troppo in fretta.

Il sospetto è che una variante del Covid-19 abbia toccato una scuola di Acilia.

Nel plesso della media dell’Ic via Carotenuto, è emerso un cluster che interessa il 50% di una classe. Segnatamente 10 bambini positivi, sintomatici, su un totale di 20 studenti.

E si aggiungono anche 2 docenti e 6 familiari degli studenti. E i contagi si sono propagati nell’arco di 3 giorni. Una serie di campanelli di allarme che ha indotto la Asl Rm3 a spedire i tamponi effettuati al laboratorio di virologia dell’Istituto nazionale delle malattie infettive, Lazzaro Spallanzani, dove è in corso il sequenziamento del genoma del virus.

“Solo allora avremo la conferma se si tratta effettivamente di una variante”, spiega la Asl, in attesa, così come la scuola, dei risultati, che auspicabilmente arriveranno a stretto giro. Nel frattempo, la classe è in quarantena, ma non risulta che la Asl abbia ancora disposto la chiusura dell’intero plesso.

Non è la prima volta che i presidi sospettano che le varianti più contagiose del virus stiano serpeggiando tra i banchi scolastici. Recentemente, sono stati chiusi temporaneamente due plessi scolastici a Roma Est: il “Chizzolini” dell’Ic “Villaggio Prenestino”, nell’omonimo quartiere e il plesso “Picasso” dell’Ic Donatello a Grotte Celoni.

Sia la preside del Villaggio Prenestino, Giusy Ubriaco, sia quella del Donatello, Elena Biondi, si sono sorprese davanti alla rapidità di propagazione dei contagi. “I protocolli di sicurezza sono gli stessi da settembre, ma mai avevamo registrato tanti contagi in così poco tempo”, aveva detto Ubriaco. La scuola dopo un’accurata sanificazione è stata riaperta il 15 febbraio

(La Repubblica)

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui