Sinistra in Comune, Anguillara: presentata bozza del regolamento Commissione acqua

90

Riceviamo e pubblichiamo – Commissione acqua: presentata bozza del regolamento.

Sinistra in comune e il Consigliere Stronati presentano una bozza di regolamento per la istituzione della Commissione sulla gestione dell’acqua

 

Sul finire dello scorso anno, il 21 novembre 2020, il Consiglio comunale approvó all’unanimità – seppur con modifiche – la Mozione presentata dai Consiglieri Stronati-Cardone-Flenghi avente ad oggetto la tutela del lago e delle acque in genere.

Tra le disposizioni della stessa v’era l’istituzione di un comitato cittadino che collaborasse con l’Amministrazione.

Durante la discussione, al fine di addivenire ad una approvazione unanime, su proposta della Capogruppo di FdI, venne concordato di sostituire la formula “comitato cittadino” con “commissione a nomina consiliare”.

Il Consigliere Stronati ribadì che la composizione della commissione doveva prevedere la partecipazione di cittadini esperti del settore, in forma gratuita e disponibili che indubbiamente ci sono nella nostra comunità.

La maggioranza chiarí che non aveva nulla in contrario e che i cittadini avrebbero potuto prendere parte ai lavori nelle forme stabilite dal regolamento.

Il concetto “acqua bene comune” non è uno slogan, ma un modo di pensare, di immaginare e volere la gestione del servizio idrico, dei laghi, delle acque in genere. E questo non può prescindere dalla partecipazione cittadina e dalla trasparenza, vista anche la torbida gestione degli ultimi anni (a tal proposito anticipiamo che è in fase di presentazione una interrogazione che a breve renderemo pubblica).

Lo stesso concetto di bene comune, diverso e più generale del bene pubblico, implica la gestione partecipata. L’acqua è il bene comune per eccellenza, la rivendicazione di una sua gestione svincolata dalle logiche di mercato – che privilegiano il profitto rispetto alle esigenze dei cittadini – assume un valore generale: “si scrive acqua si legge democrazia” esprime un principio fondamentale, nel quale tantissimi si riconoscono ma che risulta del tutto inapplicato.

Per queste ragioni abbiamo protocollato due proposte:

  1. la modifica all’articolo 18 del regolamento del Consiglio comunale, al fine di consentire la partecipazione attiva dei cittadini alle commissioni di studio (utile non solo sul tema acqua);
  2. la bozza del regolamento per la istituzione della suddetta commissione acqua, argomento più che mai rilevante e importante visto i problemi di potabilità, la gestione del servizio idrico, la difesa del lago e tutto ciò che ne deriva.

Da ogni angolo dello scenario politico giunge alto il richiamo alla partecipazione, alla condivisione, alla trasparenza, specie sui temi che interessano la vita di ognuno di noi, come l’ambiente e l’acqua.

I cittadini stessi si mobilitano spesso e autonomamente per la difesa di questo inalienabile diritto umano.

É il momento di passare dai proclami ai fatti.

Sinistra in comune c’è e sostiene il Consigliere Stronati coinvolgendo tutte le professionalità disponibili per la difesa e la corretta e trasparente gestione dell’acqua.

Invitiamo il Presidente della Commissione statuto e regolamenti, Stefano Bellini, a convocare una riunione per portare rapidamente in Consiglio comunale e approvare questi due importanti atti per la difesa di questo universale principio.

Testo del regolamento proposto: 2021.02.12.regolamento.commissione.acqua

Sinistra in comune

Info e contatti:
sinistraincomune.anguillara@gmail.com
 https://www.facebook.com/SinistraInComuneAnguillara

 

 

 

 

 

Anguillara Sabazia, 17 febbraio 2021

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui