Nuovo libro di Paola Scarsi: Oltre il Covid

68

Paola Scarsi si presenta come “giornalista, fotografa, motociclista, mamma”. Nata a Genova, vive sul Lago di Bracciano. Nella sua carriera, è stata consigliere nazionale dell’Ordine dei Giornalisti.

Esperta di economia e tematiche sociali, cura uffici stampa da oltre 30 anni: dai grandi concerti rock alle principali realtà dl terzo settore italiano.

È autrice dell’ebook ‘Noi creiamo lavoro – storie di imprenditori immigrati’.

E sta realizzando un percorso fotografico nei parchi naturali e nelle aree protette del Lazio: ‘Emozioni dai Parchi’.

Il suo nuovo libro, ‘Oltre il Covid’, è pubblicato da Erga Edizioni (pagg. 146, euro 9,90).

“Ristoranti sugli alberi, consegna di galline a domicilio, chalet attrezzati per lo smart working, discoteche virtuali, feste per bambini via web,aperitivi sottovuoto, menù commestibili in carta di riso, tutorial via whatsapp per tagliarsi o tingersi i capelli da soli, funerali via Facebook, gel igienizzanti dagli alcoolici, adozioni di animali…. Il mio libro racconta 365 imprese e le loro idee, tutte concretizzate, per superare la crisi causata dalla pandemia. È uno spaccato dell’Italia – creativa, impegnata generosa, ingegnosa, solidale – che ha cercato, riuscendoci, di rimanere a galla. È un libro da leggere perché solleva l’animo, rilassa la mente, permette di scoprire che ce la si può fare. Un libro divertente e utile, che solleva l’animo e rilassa la mente perché, con le sue brevi storie di soluzioni d’impresa, racconta un’Italia creativa, impegnata, solidale, innovativa. Il volume è anche un anti-stress, attraverso la condivisione di percorsi, perché la soluzione può essere lì, a portata di mano e talvolta basta osservare le cose da una diversa prospettiva per individuarla.

“‘Oltre il Covid’  è anche un work in progress: nella pagina Facebook e nel sito proseguiranno le segnalazioni di imprese e di idee innovative, per continuare a raccontare la forza dell’imprenditoria italiana ma, soprattutto, per essere di aiuto e sostegno ai tanti che stanno ancora immaginando soluzioni. Il volume vuole inoltre fornire questo prezioso contributo: essere un anti-stress, attraverso la condivisione di percorsi, perché la soluzione può essere lì, a portata di mano e talvolta basta osservare le cose da una diversa prospettiva per individuarla”

(primaonline)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui