Ancora assembramenti in centro, chiusa Fontana di Trevi. Controlli e multe nelle strade della movida

49

Bloccati momentanemamente gli accessi a causa della grossa affluenza di persone. Folla anche a Ostia. Sanzioni durante il fine settimana per assembramenti a Monti, Trastevere e Pigneto e per violazioni allo stop del traffico

Chiusa momentaneamente Fontana di Trevi dalla polizia locale, a causa del grosso numero di persone presenti. Secondo quanto si è appreso, le pattuglie del I Gruppo Trevi hanno momentaneamente chiuso gli accessi alla fontana al centro di Roma per garantire il rispetto delle norme anti-Covid. Sono in corso controlli nella zona del centro, nelle strade a interesse commerciale e nelle aree abitualmente più frequentate.

Affollato oggi anche il litorale. La polizia locale, a causa del grande afflusso, ha effettuato un contingentamento degli accessi sul pontile di Ostia: una sorta di filtraggio sul pontile. I controlli anti-assembramento sono tuttora in corso. Molti i romani che, nonostante il freddo, oggi si sono riversati anche nei parchi della città approfittando della giornata di sole.

Intanto in mattinata sono state 43 le violazioni allo stop alla circolazione predisposto dal comune all’interno della Fascia Verde. Nella fascia oraria dalle 7.30 alle 12.30, sono state circa 500 le verifiche. I controlli proseguono anche nella fascia oraria pomeridiana che avrà termine alle 20.30.

Invece sono 40 le persone sanzionate nel weekend dalla polizia locale di Roma per il mancato rispetto delle norme di prevenzione del contagio da Covid. Gli agenti hanno eseguito controlli soprattutto nelle vie commerciali e nelle zone della movida: nel Rione Monti, in centro storico, nel Tridente, a Trastevere, Pigneto, Ponte Milvio e piazza Bologna

(La Repubblica)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui