E’ morto don Angelo Cordelli, parroco di Manziana

443

A Natale è venuto a mancare, dopo lunga malattia, don Angelo Cordelli, parroco della parrocchia S. Giovanni Battista a Manziana. Riportiamo la lettera di commiato di Don Angelo Cordelli, un mese prima del suo ritorno al Padre:
“Cari amici tutti, avrei preferito comunicarvi queste cose in maniera diversa, ma diventa sempre più difficile! Purtroppo il mio stato di malattia è avanzato fortemente; non posso più fare la chemio (che diventerebbe devastante) né altre cure invasive. Sono perciò entrato nella fase terminale della mia vita. Non so quanto possa durare, ma so bene che la voglio affrontare con forza e tanta serenità. Per cui ora, pur essendo in mezzo a voi, non ci sarò come guida. Non ho minimamente paura di morire, perché so che incontrerò il Cristo che ho cercato e amato qui in terra. Inoltre credo che non servano aggiungere anni ad una vita (e la mia è stata veramente completa), quanto qualità di vita agli anni.
Mi pesa molto scrivere queste cose perché immagino il dolore che vi daranno, ma allo stesso tempo vorrei evitare isterismi e sceneggiate che mai mi sono appartenute. L’idea positiva invece è quella di trasformare questo spazio in un blog (non quotidiano perché spesso le forze mi abbandonano) dove potersi confrontare su queste problematiche. Come parte del clero mi accorgo che siamo stati molto bravi a creare grandi liturgie della morte (funerali, celebrazioni, omelie). Un po’ meno forse ad educare l’uomo alla morte, al passaggio da cercare nella serenità e forza che ognuno deve trovare poi da solo! Inizio questo viaggio pensando a voi e alle vostre fatiche quotidiane; con la preghiera costante per ciascuno e il desiderio di esservi vicino. Vi amo”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui