Arriva la nuova TV digitale: come fare per verificare se il televisore è compatibile?

380

“La TV cambia, guardiamo avanti”: è questo il claim della campagna promossa dal Ministero dello Sviluppo Economico per informare i cittadini dei passaggi tecnologici che interessano il territorio nazionale a partire dal 1° settembre 2021.

Quando avviene lo switch-off alla nuova tecnologia?
Il primo passaggio riguarderà lo standard di codifica MPEG-2, che sarà abbandonato a favore del più avanzato MPEG-4, ovvero la tecnologia che consente la visione dei programmi in HD.
Chi possiede una TV che non riceve canali in alta definizione, dovrà dotarsi di un decoder o cambiare il proprio televisore già a partire da questa data.
Il secondo passaggio, previsto tra il 21 e il 30 giugno 2022, riguarderà lo standard di trasmissione e vedrà il sistema DVB-T2 HEVC sostituire l’attuale DVB-T.

Come verificare la compatibilità del televisore?
Per facilitare la verifica della tecnologia della propria TV, sono stati attivati i due canali test 100 e 200. Se, sintonizzandosi su questi canali, sullo schermo appare il messaggio “Test HEVC Main10”, significa che il televisore è compatibile e non dev’essere sostituito; se, invece, lo schermo rimane nero, vuol dire che è necessario cambiarlo o acquistare un decoder.

Cos’è il Bonus TV?
Il Ministero dello Sviluppo Economico ha messo a disposizione, per le famiglie con un ISEE fino a 20.000€, un bonus del valore massimo di 50€ per l’acquisto di un decoder o di una nuova TV, che dev’essere presentato direttamente al venditore. Il bonus TV è già disponibile e sarà possibile richiederlo fino al 31 dicembre 2022.

Vuoi saperne di più? Visita il sito dedicato nuovatvdigitale.mise.gov.it e resta aggiornato su tutte le novità sui canali social Facebook e Instagram.

(Quotidiano.net)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui