Liceo Vian: Didattica a distanza e l’iniziativa “Adotta uno studente”

241
A seguito della chiusura delle scuole (5/03/2020) ho solo previsto di organizzare la mia didattica a distanza allineandola a quanto già facevo in presenza. Da sei anni, infatti, utilizzo come strumento didattico il lavoro in team ed in condivisione attraverso la rete, l’uso di una piattaforma e di un sito web costruito ad hoc.
Con il DPCM del 9/03/2020 che prolungava la chiusura delle scuole, ho realizzato che la sola attività didattica disciplinare non sarebbe bastata, mi serviva un modo, un mezzo per attivare una “diversa” presenza/partecipazione degli studenti, sentivo di dover lavorare sull’eliminazione del concetto di “distanza”.
E’ con questo spirito che è nata la mia rubrica “Essere creativi al tempo del coronavirus”,  volta a sollecitare gli studenti attraverso esercizi di creatività da svolgere in casa, con materiali a loro disposizione e coinvolgendo, a volte, i propri familiari.
La creatività nella didattica, dunque, non per evadere, ma per riflettere con gli studenti su quanto stiamo vivendo, su come ci sentiamo e su come comportarci.
Se è vero che la “bellezza salverà il mondo” (F. Dostoevskij) mi auguro, allora, che la creatività ai tempi del coronavirus possa contribuire a leggere/interpretare la realtà, ad essere vivi ed attivi, a lenire le ansie e le preoccupazioni, a dare speranza.

 

Per chi vuole approfondire e seguire il nostro percorso di creatività

 

La pagina iniziale della rubrica con tutti gli esercizi proposti finon ad oggi: https://www.ilgambone.com/creativit%C3%A0
  • il primo esercizio sullo spazio per l’apprendimento
  • il secondi esercizio sulla creazione di moniti attraverso le opere d’arte
  • il terzo esercizio sugli emoticons made in home

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui