LAGONE

Organizzazioni politiche, associazioni, comitati, cittadini di Anguillara, il prossimo sabato 5 Gennaio scendono in piazza control’amministrazione

Organizzazioni politiche, associazioni, comitati, cittadini di Anguillara, il prossimo sabato 5 Gennaio scendono in piazza control’amministrazione
dicembre 22
20:53 2018

Organizzazioni politiche, associazioni, comitati, cittadini di Anguillara, il prossimo sabato 5 Gennaio scendono in piazza per dire basta ad un modo di amministrare che lede importanti diritti fondamentali, getta discredito sulle Istituzioni con scelte diametralmente opposte agli impegni presi, blocca il futuro di questa città instaurando un clima di incertezza e sospetto nei confronti del personale ormai in preda a forte sbandamento.

 

#Trasparenza – Vogliamo che sia elemento caratterizzante della pratica amministrativa: atti e documenti di indirizzo chiari e resi disponibili in tempi congrui, risposte tempestive alle interrogazioni di consiglieri comunali, lealtà verso gli impegni presi; esattamente l’opposto di quanto ha fatto questa amministrazione, prendendo decisioni nella segrete stanze, coprendo gli abusi dei membri della maggioranza e decidendo il contrario di quanto sbandierato in campagna elettorale.

 

#Partecipazione – vogliamo che sia garantita sempre a tutti i cittadini, tanto più quando le decisioni da prendere riguardano aspetti cruciali o quando si manifestano forti dissensi rispetto agli indirizzi del Sindaco e della Giunta: non si possono, ad esempio, organizzare incontri pubblici dopo che le decisioni sono state già prese, o svuotare il ruolo dei Comitati di Quartiere, oppure chiudersi nella torre d’avorio, come ha fatto questa amministrazione.

 

#Legalità – non vogliamo che sia una parola vuota, chiediamo che sia elemento caratterizzante dei rappresentanti dei cittadini, che sia affermata e praticata in tutti gli atti, da parte di chi esercita il mandato elettorale – Sindaco, Giunta, Consiglio comunale – e da chi svolge funzioni tecnico-amministrative.

Ma come può tutto ciò realizzarsi ad Anguillara, paese in cui dopo anni e anni di morale, scopriamo che la Sindaca ha provato a tener nascosta una condanna per calunnia, un Consigliere è denunciato per abuso edilizio e una sua collega aggredisce fisicamente una cittadina mandandola in ospedale.

#Degrado – economico: assenza di politiche di sviluppo e forte regressione economica; infrastrutturale: assenza di manutenzione dei plessi scolastici, quartieri senz’acqua, strade piene di buche, periferia abbandonata; sociale: nessuna iniziativa volta ad aumentare la coesione sociale e, paradossalmente, boicottaggio delle iniziative dei Rioni e realtà associative;ambientale: territorio allo sbando.

#Acquapubblica – un bene comune che hanno svenduto all’Acea e alle regole del mercato: avremo tariffe più care del 45%, e qualità del servizio sempre più scadente che costringerà i cittadini a recarsi a Roma agli sportelli Acea per i ricorsi. Una decisione che oltraggia il referendum, avalla le “non scelte” nel Lazio per rendere inefficace l’attuazione della legge regionale sull’acqua pubblica

 

Si tratta di principi che sono al di sopra e al di là delle diverse collocazioni politiche di ciascuno, a garanzia della coesione sociale e senso di comunità di tutta la popolazione, che rafforzano l’autorevolezza ed il prestigio delle Istituzioni: ad Anguillara sono principi violati!

 

Per questo manifestiamo, civilmente ma con assoluta fermezza, e invitiamo tutti i cittadini ad unirsi per affermare principi che sono patrimonio della collettività.

 

Largo Arturo Toscanini – 05/01/19 ore 11 !

#IOCISONO

Share

0 commenti

Nessun commento ancora!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

La tua e-mail non verrà pubblicata.
I campi obbligatori sono segnati *

LEGGI IL NUMERO DI DICEMBRE 2018!

Iscriviti alla Newsletter!