LAGONE

Gli studenti dell’Alberghiero di Ladispoli a La Prova del cuoco di Antonella Clerici

Gli studenti dell’Alberghiero di Ladispoli a La Prova del cuoco di Antonella Clerici
maggio 02
23:42 2017

Torna anche quest’anno per gli studenti dell’Alberghiero di Ladispoli l’appuntamento con la Prova del Cuoco di Antonella Clerici, che martedì 2 maggio, fra le note della nuova sigla “Se tu ci metti amore”, ha accolto gli allievi dell’Istituto Professionale di via Federici, accompagnati dai docenti Michele Comito, Sara Leonardi, Bruno Mazzeo ed Elvira Coti. Molte le novità dell’edizione 2016-2017, nel pieno rispetto della filosofia vincente che accompagna dal 2 ottobre del 2000 il fortunato cooking-show diretto quest’anno da Flavia Unfer: dal gusto rétro della rubrica “Quel giorno a tavola”, dedicata ad una ricetta del passato, ai piatti osé e seduttivi di “Il cuoco …ci prova”; dalla creatività che deve ispirare ogni giorno i due chef della sfida “Due modi per dire”, alla nuova veste della storica gara del “Campanile”. Diversa anche la rubrica “Chi batterà lo chef”, trasformata quest’anno in una sfida avvincente fra tradizione e innovazione. Inossidabile la “Gara” quotidiana fra i concorrenti del Pomodoro rosso e quelli del Peperone verde, soggetti al giudizio inappellabile della giuria presieduta da Lidia Bastianich.

E martedì 2 maggio, dopo la veloce anteprima (“Una ricetta in 60 secondi”) e la “Frase del giorno” dedicata alla recente trasferta di Antonella Clerici in Giappone (“La vera meta di un viaggio non è mai un luogo, ma un nuovo modo di vedere le cose”), lo schema della puntata ha seguito il palinsesto classico. Prima il benvenuto agli studenti dell’Istituto Alberghiero di Ladispoli, quindi le ricette di Sergio Barzetti (Risotto ai tre pomodori) e Daniele Persegani (Cotolette ‘Disco Inferno’). Per la rubrica “La specialità del giorno”, c’erano i panini gourmet di Daniele Reponi. Per “Il dolce di Anna Moroni”, c’era invece la ‘Torta al limone di Liliana’.

Quindi la gara fra le due sfidanti, stavolta particolarmente importante perché valida per le qualificazioni alla finale che si svolgerà il 2 giugno e vedrà l’assegnazione al vincitore di un premio di 30.000 euro. Meris Spadaccini da San Savino (affiancata dallo chef Natale Giunta) contro Ilaria Mello da Casale Monferrato (con lo chef Luigi Gandola). Vincitrice Meris Spadaccini, che continuerà, quindi, la sua avventura alla Prova del Cuoco.

Per l’Istituto Alberghiero di Ladispoli è stata questa la 4^ volta a Cinecittà. Partiti in pullman alle 9 del mattino dalla loro scuola, gli studenti sono arrivati alle 10 davanti allo Studio 2 di via Tuscolana. Entusiasti, al termine della giornata, gli allievi dell’Istituto Professionale di via Federici: “Nel nostro Istituto puntiamo da sempre ad affiancare ad una didattica che potremmo definire intra moenia, occasioni di apprendimento “non formale”. La “Prova del cuoco” è diventata per noi un appuntamento fisso – hanno commentato gli accompagnatori – Per gli studenti è di straordinaria importanza entrare in contatto con professionisti del settore ed osservarli mentre lavorano.

La trasmissione di Antonella Clerici mette sotto i riflettori la cucina italiana come sintesi della storia, del gusto, della bellezza e dell’identità del nostro Paese. Per gli allievi di un Istituto Professionale Alberghiero, tutto questo è fonte di apprendimento e di emozione”.

0 commenti

Nessun commento ancora!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

La tua e-mail non verrà pubblicata.
I campi obbligatori sono segnati *

LEGGI QUI IL NUMERO DI OTTOBRE 2018!

Iscriviti alla Newsletter!