Mercato della Terra. Domenica gran finale prima della pausa estiva

193

Archivio

Domenica 9 giugno, in edizione straordinaria nella seconda domenica del mese, prima di una meritata pausa estiva, il Mercato della Terra di Anguillara saluta le amiche e gli amici co-produttori che lo hanno accompagnato durante l’anno.
Nel corso dei mesi al Mercato della Terra di Anguillara è stato possibile trovare gli ortaggi coltivati dalle mani sapienti di produttori di agricoltura biologica e biodinamica, oltre alle verdure di stagione di altri coltivatori locali; latte crudo, formaggi, panne cotte, yogurt espressione della locale resistenza casearia da allevamenti bovini, ovini e caprini; pani a lievitazione naturale, biscotti, pizze, dolci, maritozzi; vini, mieli, marmellate, confetture e composte; creme di nocciole, cioccolato e marroni; conserve sottolio, delizie, olii, legumi; farine di grani antichi macinate a pietra.
Molti dei prodotti del Mercato della Terra provengono da coltivazione, allevamento, trasformazione biologici.
Il Mercato della Terra non è un mercato qualunque. E’ un luogo per fare la spesa, certo, ma soprattutto è il posto giusto per incontrare i produttori. Chiedere loro come mai alcuni prodotti non si trovano sempre sui banchi, informarsi sulla lavorazione del formaggio e sulla differenza tra latte crudo e pastorizzato, sulla spremitura delle olive, sulla lievitazione naturale, sulla molitura dei grani.
Nell’ultima edizione prima dell’estate, al Mercato della Terra di Anguillara sono diversi gli appuntamenti per grandi e piccoli. Per gustare, giocare, conoscere e condividere.
A partire dalle *10.30* è previsto il *laboratorio “Giochiamo con i semi e non con i mattoncini!”,* dedicato alle bambine e ai bambini, che si sperimenteranno come giovani agricoltori in erba seminando piantine in contenitori di riciclo.
Alle *11* il Mercato della Terra offrirà ai produttori, ai co-produttori e a tutti gli amici che ci verranno a trovare una *colazione “buona pulita e giusta” con i prodotti biologici* del BioForno Il Sambuco: pane a lievitazione naturale con marmellate di frutti antichi, biscotti dolci e salati.
Alle *11.30* tornano al Mercato della Terra le musiche e le voci del *coro Diapason Amici della Musica* che sapranno creare, come sempre, un’atmosfera di festa e di convivialità.
Alle *12* l’appuntamento è con la *cottura collettiva dei pani a lievitazione naturale,* grazie al forno a legna messo a disposizione dagli amici dell’associazione Veiano.it, sapienti custodi delle tecniche di produzione e cottura della pizza a fiamma.
*Per partecipare alla cottura dei pani è necessario prenotarsi con una mail a info@slowfoodbracciano.it*

Fonte/Autore: redazione