Sanità, Polverini: ”Al via rete Regioni per scambio buone prassi con l​’Europa”

Archivio

Realizzare “una rete delle Regioni per condividere e scambiare buone prassi con l’Europa, al fine di costruire un percorso virtuoso di innovazione, riduzione dei costi e miglioramento dei servizi nel sistema sanitario”. Questo uno dei propositi che la presidente della Regione Lazio, Renata Polverini, ha lanciato nel corso della conferenza interregionale sulla sanità, “Europa e Salute: un nuovo modello di sanità accanto al cittadino”, che si è svolta oggi presso la sede della Giunta regionale e alla quale ha partecipato anche il ministro alla Salute, Ferruccio Fazio. Un momento di confronto con i rappresentanti delle regioni, enti nazionali e territoriali, associazioni di settore europei in vista di importanti appuntamenti come i prossimi passaggi sul federalismo fiscale e sulla sanità. Al convegno sono intervenuti i governatori della Calabria, Giuseppe Scopelliti, e del Molise, Michele Iorio, i sub commissari di Campania ed Abruzzo, che hanno illustrato i risultati già raggiunti nei rispettivi territori e definito gli obiettivi congiunti. Nel corso del suo intervento, Polverini ha detto che la Regione Lazio il 30 settembre si presenterà “con le carte in regola” al tavolo ministeriale di verifica del Piano di rientro, aggiungendo che “da quella data ci sarà un piano di riordino della rete ospedaliera che ridisegnerà il servizio sanitario” regionale. Sul federalismo, la presidente della Regione Lazio ha ribadito che “è una legge che, se applicata bene, garantisce autonomia del territorio e un migliore rapporto con i cittadini. Ma – ha precisato – discutiamone in Conferenza stato Regioni a partire da lunedì”. Il ministro Fazio si è soffermato sull’ “importante cambio di passo” che la regione Lazio ha fatto registrare in materia di sanità, aggiungendo “questa Giunta e Polverini stanno realmente cercando di garantire i livelli essenziali di assistenza a tutti i cittadini del Lazio”. Nutrita inoltre la delegazione estera che ha partecipato all’iniziativa: la coordinatrice per le Politiche Sociali e la Sanità Pubblica dell’Assemblea delle Regioni Europee, Ourania Georgoutsakou; il consigliere principale della Direzione Generale Salute e Consumatori della Commissione Europea, Isabel de la Mata Barranco; il direttore esecutivo di Euroregio III, Healthclusternet, Jonathan Watson; il direttore del dipartimento del Governo Irlandese per la sanità, Brendan Murphy; il capo Dipartimento per la Sanità Pubblica della Regione di Värmland in Svezia, Åsa Lofvenberg; e come rappresentante dell’European Public Health Alliance (Epha) il dott. Fausto Felli.

Fonte/Autore: Regione Lazio