Dal primo ottobre riparte il Crossroads Live Club

Archivio

Venerdì primo ottobre, con una grande festa, parte finalmente la nuova stagione del Crossroads Live Club, ormai vero e proprio punto di riferimento in Italia per tutti gli appassionati della buona musica. Come nella passata stagione, nel club di Via Braccianese 771 anche quest’anno sarà possibile ascoltare concerti di grandi nomi nazionali ed internazionali, senza preclusione di generi: del resto il nome stesso del club (Crossroads = incrocio stradale, crocevia, crocicchio, bivio) vuole esprimere proprio questo tipo di sensibilità allargata.

Si comincia dunque venerdì primo ottobre con il party di apertura, rigorosamente a ingresso libero, nel segno del rock blues di classe grazie alla presenza sul palco di due formazioni storiche della scena romana come i West Coast Lizzy e i Mad Dogs di Dave Sumner (ex chitarrista di Primitives, Motowns e Camaleonti), Douglas Meakin e Derek Wilson, che nella stessa serata daranno vita alla reunion dei Superobots, mitica formazione autrice delle prime indimenticabili sigle dei cartoni animati giapponesi (Mazinga, Jeeg Robot, Ken Falco e tante altre). Poi sabato due ottobre subito il primo incrocio musicale con il reggae delle Radici nel Cemento, che registreranno proprio al Crossroads il loro primo album dal vivo. Mercoledì 13 ottobre arriva invece il chitarrista dei Toto, Steve Lukather, con la sua nuova jam band Goodfellas, in un concerto attesissimo che si preannuncia pieno di sorprese. Appuntamento da non perdere anche quello di giovedì 28 ottobre con Tito and Tarantula, gruppo conosciuto per le bollenti colonne sonore dei film di Tarantino e Rodriguez. Nella programmazione musicale, ampio spazio anche ai tributi, ma con un’attenzione particolare alla qualità; in alcuni casi la scelta è stata addirittura quella di portare per la prima a volta a Roma formazioni conosciute in tutta Italia per la loro professionalità e per l’alto tasso di spettacolarità dei loro concerti: è il caso ad esempio degli Still Alive, incredibile Kiss Tribute di Forlì, in programma sabato 16 ottobre, o degli Sticky Fingers, Rolling Stones Tribute di Milano guidato dal Mick Jagger italiano, Stefano Florenzano (giovedì 21 ottobre). E ancora: Undertull (Jethro Tull) il 14, Innuendo (Queen) il 9, Estro (Genesis) il 22, Apple Pies (Beatles) il 23 ottobre.

Come di consueto alla buona musica sarà abbinata anche la buona ristorazione, con la possibilità per gli spettatori di seguire i concerti comodamente seduti al tavolo dopo aver gustato una pizza o dell’ottima carne alla brace, il tutto accompagnato da una ricca selezione di birre, drinks e cocktails.

Per maggiori informazioni e per il programma completo è possibile consultare il sito internet : www.crossroadsliveclub.com o telefonare allo 06.3046645
Crossroads Live Club – Via Braccianese 771 00123 Roma (Osteria Nuova)

Fonte/Autore: Crossroads Live Club