Domani prende il via il Festival di Macro sulla Violenza invisibile

Archivio

Quattro giorni dedicati alla video arte internazionale, nei quali saranno esposte le nove opere finaliste del concorso affiancate da momenti di incontro e dibattito, performance e dj set. L​’evento realizzato con il sostegno della Regione Lazio e del Comune di Roma oltre a Roma verrà ospitato nei prossimi mesi anche alla Triennele di Milano. Per questa terza edizione del Concorso biennale, le altre due nel 2006 e nel 2008, sono pervenuti 468 video di 398 artisti in rappresentanza di 60 paesi. Rispetto all​’edizioni precedenti sono più che raddoppiati i candidati e sono triplicati i paesi partecipanti. I 22 video finalisti sono stati divisi in tre categorie (In concorso, furi concorso e menzioni speciali). Per le nove opere in concorso segnaliamo le opere straniere del cinese Liu Wei, che ci parla della rapida evoluzione della Cina contemporanea, il video del messicano Augustin Sanchez e quello degli americani Hillerbrand-Magsamen. La nostra regione è rappresentata dagli artisti Francesco Vaccaro e Roberto Daffinà, che portano in concorso un lavoro sulle tradizioni culinarie della Calabria, da Guiulio Squillanciotti e da Elena Bellantoni. Altri artisti italiani in conorso sono il palermitano Giuseppe di Bella e la friulana Elisabetta Di Sopra che mette il corpo della donna al centro della sua arte.

Fonte/Autore: Lagone