Conosciamo meglio le dieci finaliste di Miss Italia 2010. Rappresentano 10 regioni per il Nord solo Veneto ed Emilia

Archivio

*Anna Rita Granatiero (n.6)*
È nata il 23/01/1990 a Manfredonia (FG) dove vive. Occhi verdi e capelli neri, è alta 1.68 m. Diplomata al liceo pedagogico, lavora come barista e come hostess. I genitori sono sposati da ben 27 anni: Michela è sarta, Paolo è operaio, il fratello Saverio ha 23 anni.
Ha studiato piano e canto e le piacerebbe un giorno condurre eventi musicali. ”Anche il mondo della recitazione ha il suo fascino: a settembre, potrei addirittura decidere di trasferirmi a Roma per studiare in Accademia – dice – ma ora penso a queste giornate, all​’entusiasmo che porterò sul palco cercando di rapire l​’attenzione di qualche regista”. ”Sono giornate intense e ricche di collaborazione – aggiunge – con le altre ​’colleghe della bellezza​’”.
Prima regola: impegno.
Se potesse, a Salsomaggiore vorrebbe incontrare la migliore amica Elisabetta e la madre Michela, mentre, a chi le chiede perché dovrebbe essere lei la vincitrice, risponde: ”Perché non sono alta m.1.80, perché non ho una ​’terza​’, perché non sono bellissima, ma ho due ingredienti indispensabili: la grinta e un pizzico di charme”.
*Chiara Generali (n.14)*
È nata a Castellammare di Stabia (NA), dove vive, il 28/03/1987. Alta 1.80 m, ha capelli castano scuro e occhi verdi. Diplomata al liceo scientifico, Chiara studia all​’università, presso la facoltà di medicina, indirizzo odontoiatria. ”Spero di riuscire a realizzarmi in ambito lavorativo come medico. Sogno di dirigere una piccola clinica odontoiatrica ma, se ne avessi la possibilità, vorrei anche fare esperienze umanitarie e andare in posti disagiati con organizzazioni come Medici senza Frontiere”, dice.
Portata per indole ad aiutare sempre gli altri, Chiara si è appassionata anche al mondo dello spettacolo, studiando in passato danza, recitazione – a 14 anni – e musica.
La mamma Carmela è casalinga, il papà Antonio è impiegato. Ha due fratelli, Ada di 25 anni, e Nicola di 19. Confessa, un po​’ timidamente, un piccolo segreto: ”Ho un diario, che porto sempre con me e dove scrivo lettere d​’amore, pensieri, e al quale affido le mie emozioni”.
Pensa che ogni esperienza sia un bagaglio utile per la vita, e che Miss Italia sia una gran bella occasione per una studentessa di 23 anni che vuole giocarsi qualche carta in più, ”E poi una Miss Italia odontoiatra non c​’è mai stata finora, giusto?”.
*Elisa Spina (n.16)*
È nata a San Benedetto del Tronto (AP), dove vive, il 04/01/1993. Alta 1.74 m, ha capelli castani e occhi verdi. Studentessa alle scuole superiori, Elisa nel tempo libero pratica nuoto. Vive con la mamma Monia, il papà Antonio e il fratello Luca di 16 anni.
Nella vita vorrebbe diventare un avvocato, tanto che, terminate le scuole superiori, è decisa a iscriversi alla facoltà di giurisprudenza.
La sua partecipazione a Miss Italia è iniziata quasi per gioco e ora Elisa si è appassionata alla competizione. Arrivare in finale è stata per lei una grande emozione; è determinata a vivere nel migliore dei modi l​’opportunità che le è stata data.
”Dal concorso mi aspetto di imparare qualcosa di nuovo, di riuscire a superare alcune mie paure e limiti, in primis la timidezza. Voglio affrontare in modo sereno, e con la giusta grinta, tutte le sfide che mi si presenteranno davanti in questi giorni”, dice.
*Francesca Testasecca (n.23)*
È nata il 1/04/1991 a Foligno, dove vive. Alta 1.74 m, ha capelli neri e occhi azzurri. Appena diplomata all​’istituto tecnico turistico, in futuro fare l​’ assistente di volo.
Tra i suoi sogni c​’è quello di diventare un​’attrice e, se dopo l​’esperienza di Miss Italia, avrà l​’opportunità, si iscriverà a un corso di recitazione. Legge di solito libri d​’amore, libri che narrano esperienze di vita: le capita anche di scrivere per sfogare le emozioni.
La mamma Marina è impiegata, il papà Claudio è conducente di autobus. Ha un fratello, Nicola di 24 anni. ”Mia mamma era più emozionata di me quando mi hanno eletta Miss Umbria, non è riuscita a prender sonno fino alle sei della mattina successiva! ”, racconta.
”Da quel momento in poi gli eventi mi hanno travolta, l​’emozione è stata fortissima”. L​’incontro con la Rai è stato improvvisato anche per lei. Francesca ha interpretato una canzone d​’amore e ballato la ​’baciata​’ perché ha studiato danze latino americane per un anno e mezzo dopo aver praticato per quattro anni la pallacanestro.
*Silvia Mazzieri (n.28)*
È nata a Pisa (PI) il 23/02/1993, ma vive ad Abbadia San Salvatore (SI). Alta 1.69 m, ha capelli castani e occhi azzurri.
Studentessa liceale, in futuro vorrebbe diventare farmacista. Pratica atletica a livello agonistico e si definisce una ragazza testarda e sensibile. ”Leggo per lo più libri romantici nei quali le emozioni e le situazioni si intrecciano per formare una rete perfetta”, racconta.
La mamma Adelina è casalinga e il papà Luciano è impiegato. Ha un fratello, Fabio, di 23 anni.
Partecipa al concorso perché si sente predisposta per il mondo dello spettacolo, in particolar modo per il cinema, e pensa che Miss Italia possa essere una buona opportunità per farsi conoscere. ”Ho solo 17 anni, ho una lunghissima strada davanti a me e tempo per dare il meglio di me stessa. Molte persone mi chiamano ​’Sole​’ perché, secondo loro, riesco a trasmettere moltissimo con il mio viso, la mia simpatia e la mia personalità.
*Maria Elena Scaramozzino (n.39)*
È nata a Reggio Calabria (RC), dove vive, il 10/09/1989 sotto il segno della Vergine. Occhi marroni e capelli castani, Maria Elena è alta 1.77 m ed è ragioniera. Ha due fratelli (Fabio e Gianfranco). La mamma si chiama Francesca ed è casalinga, il papà Francesco ed è operaio.
Questa è la sua seconda partecipazione al Concorso. Fa danza e va in palestra.
”Il mondo della moda mi affascina particolarmente. Spero che Miss Italia mi dia la possibilità di entrarne a far parte. Per questo sono decisa a vivermi questa occasione fino in fondo. Essere arrivata tra le finaliste è per me già una grande vittoria”, dice.

*Giulia Nicole Magro (n.43)*
È nata a Vicenza il 17/10/1992 ma vive a Camisano Vicentino (VI). Alta 1.78 m, ha capelli biondi e occhi azzurri. Studentessa al liceo scientifico, vorrebbe iscriversi all​’università ma si dice ancora indecisa sulla facoltà.
Ha studiato danza classica per 12 anni e oggi pratica aerobica.
La mamma Amelia è consulente del lavoro, il papà Davide è direttore commerciale. Ha un fratello di 15 anni, Riccardo.
Lavora come modella e fotomodella a livello locale da diversi mesi e le piacerebbe continuare su questa strada.
Il titolo di Miss Veneto è già per lei una grande vittoria, e spera di riuscire ad arrivare tra le ultime finaliste. ”Credo che partecipare a Miss Italia sia un trampolino di lancio per il mondo della moda e dello spettacolo. Per questo sono intenzionata a dare il meglio di me”.
Il primo impatto con Salsomaggiore Terme è stato positivo: ”E​’ una cittadina molto carina, che spero di avere modo di conoscere di più”.
*Viola Gualandri (n.44)*
È nata il 17/01/1988 a Sassuolo (MO) dove vive. Alta 1.78, ha capelli castani e occhi marroni. Studia Giurisprudenza a Modena e, una volta conclusi gli studi, le piacerebbe diventare una giornalista televisiva. ”Leggo molto. Libri di ogni genere per la verità, dove cerco le mie emozioni. Mi rispecchio spesso nelle storie dei romanzi che leggo e da ognuno cerco di trarre un insegnamento”.
I genitori, Monica e Mauro, sono entrambi imprenditori. Ha un fratello, Nicola di 25 anni, appena laureato in giurisprudenza.
Attualmente gioca a pallavolo e pratica nuoto; in passato ha giocato a tennis e praticato equitazione.
La prima cosa che ho pensato dopo l​’elezione è stato ”Cavoli, andrò in tv!”, dice divertita.
L​’incontro con gli autori Rai è stato inaspettato, ”Ci chiedono di tirar fuori grinta e talento. Sono rimasta piacevolmente coinvolta. A me hanno fatto improvvisare, immaginando la fine di una relazione. È stato divertente”, confessa Viola.
*Nunziata Bambaci (n.54)*
È nata a Barcellona Pozzo di Gotto (ME) l​’11/08/1990. Alta 1.82 m, ha capelli castano scuro e occhi marroni.
Studentessa di Lingue e letterature straniere all​’università di Pisa, Nunziata dopo la laurea sogna di diventare una modella e fotomodella. Per il momento lavora sulle passerelle locali.
La mamma Giusy è casalinga, il papà Rocco è imprenditore. Ha due fratelli, Luigi di 22 anni, e Santino di 14.
La vittoria della fascia di Miss Sicilia è stata per lei una grande sorpresa ed emozione. ”Davanti alle telecamere le gambe tremano un po​’, ma penso sia questione di abitudine. Ci stanno preparando per la diretta tv”, dice Nunziata.
”L​’impatto con Salsomaggiore è stato positivo. Tutto quello che verrà sarà un di più, sono già felicissima”.
In futuro Miss Sicilia vorrebbe studiare recitazione, e diventare un​’attrice affermata. ”Già essere diventata Miss Sicilia e rappresentare la mia regione al concorso è per me un sogno che si avvera! Certo, diventare Miss Italia sarebbe il massimo!”, dice.
*Giulia Di Quinzio (n.59)*
È nata a Pescara (PE) il 18/03/1992 ma vive a Francavilla al Mare (CH). Alta 1.78 m, ha capelli castani e occhi verdi. Studentessa al liceo classico, nel tempo libero si tiene in forma in palestra e si definisce una ragazza impulsiva e determinata.
Vorrebbe intraprendere la carriera militare e in particolar modo lavorare nel campo della finanza, ma tra i suoi sogni nel cassetto c​’è anche quello di lavorare come indossatrice.
Appassionata di romanzi, talvolta ama leggere anche saggi di psicologia.
La mamma Marilena è impiegata, come il papà Mario. Ha una sorella, Martina di 22 anni. Il suo colore preferito è il bianco, il suo stile è casual. Predilige un tipo di abbigliamento comodo nella quotidianità, e le sue calzature preferite sono le scarpe da ginnastica.
”Diventare Miss Italia significherebbe per me coronare un sogno non fine a se stesso. Sono tante le occasioni lavorative che il titolo può offrire, a mio parere. Credo di avere la grinta e la determinazione giusta per affrontare quest​’avventura”, dice Giulia.

Fonte/Autore: Miss Italia