Interrogazione Pizzorno sul personale ESA e rapporti con la SANECO

Archivio

Situazione del Personale dell’ESA presente nell’isola Ecologica Comunale e rapporti con la società SANECO. Inadempimento contrattuale .
Premesso che dalla data del 16/8/10 recatomi più volte nella Isola Ecologica Comunale non rinvenivo ivi alcun operatore della Soc. Saneco, azienda che ha in appalto la gestione della predetta Isola Ecologica Comunale; che, invece, nella predetta Isola Ecologica, operava esclusivamente personale della soc. partecipata ESA; che tale circostanza costituisce un grave pregiudizio per la soc. ESA in quanto costretta a distrarre proprio personale presso la predetta Isola Ecologica, nonostante la gestione della stessa sia stata appaltata alla soc. SANECO; che tale circostanza costituisce, altresì, grave pregiudizio anche dal punto di vista economico per il Comune di Anguillara Sabazia il quale si ritrova costretto ad affrontare i doppi costi dell’appalto alla SANECO e del personale ESA distratto presso l’Isola Ecologica; che tale circostanza riveste anche fonte pericolo per il personale addetto il quale non risulta essere contrattualmente coperto da alcuna garanzia assicurativa in caso di incidente o infortunio; che tale circostanza, inoltre, pone il Comune di Anguillara Sabazia e la soc. partecipata ESA in una situazione di rischio economico qualora il predetto personale attivasse vertenze o azioni giudiziarie a propria tutela e per il riconoscimento dei diritti legalmente e sindacalmente previsti e tutelati; che tale circostanza, infine, potrebbe integrare un inadempimento contrattuale da parte della soc. SANECO;
*Vorremmo sapere* se l’Assessorato competente del Comune di Anguillara Sabazia fosse a conoscenza della predetta pregiudizievole situazione; quali siano i motivi per cui è stato distratto il personale dell’ESA presso l’Isola Ecologica Comunale; se siano state poste in essere tutte quelle azioni volte a tutelare il personale medesimo dal punto di vista contrattuale, della sicurezza e con quali costi; se sia stata attivata una azione di risoluzione contrattuale nei confronti della soc. SANECO o altra azione di riduzione del costo dell’appalto;se siano state poste in essere tutte quelle azioni volte a tutelare il Comune da ogni e possibile fonte di pregiudizio;

Fonte/Autore: Francesco Pizzorno