La Provincia di Roma entra a far parte dell​’ Associazione Europea delle vie Francigene

Archivio

A darne notizia il Delegato provinciale per la valorizzazione della Francigena sud Enzo Carpenella. “Si tratta – spiega – di un riconoscimento per l​’ente a livello europeo, per le iniziative in corso per il recupero del percorso che da Roma, lungo la via Prenestina, giunge ai confini della Provincia.

La Via Francigena nel tratto italiano – continua Carpenella – è inserita all​’interno di una Grande Itinerario Culturale Europeo e l​’associazione unisce le istituzioni interessate alla definizione di un percorso comune per recuperare e tutelare gli antichi itinerari dei pellegrini, promuovendo la conoscenza di un territorio straordinariamente ricco di storia e tradizioni.”

“Questa antica arteria di traffici e pellegrinaggio – aggiunge – è anche simbolo di cooperazione e dialogo tra istituzioni dei diversi paesi europei con l​’obiettivo comune di fare sistema per la più estesa iniziativa internazionale d​’infrastruttura di carattere religioso e culturale”. Il progetto della Provincia di Roma per la valorizzazione della via Francigena del sud – riprende Carpenella – pone senz​’altro al centro la partecipazione. Si sta creando una rete con i vari organi territoriali per organizzare tutti i servizi in una logica di turismo sostenibile, con concrete ricadute sul territorio grazie al rilancio di un patrimonio ambientale e storico-culturale che se non valorizzato andrebbe disperso e che può invece creare nuova ricchezza e opportunità d​’ occupazione. Per questo – conclude Carpenella – proporremo un incontro con i sindaci e i presidenti dei municipi prima della fine dell​’estate, per un percorso sempre più condiviso e ora integrato con il coordinamento europeo”.

Fonte/Autore: