Il 9 luglio sciopero di 24 ore nel trasporto pubblico locale e ferroviario

Archivio

<p allign=”justify”>I treni si fermeranno dalle 21 di giovedì 8 luglio alle 21 di venerdì 9 mentre lo stop riguarderà bus, metro e tram nell’intera giornata di venerdì 9 secondo modalità locali, stabilite nel rispetto delle fasce di garanzia. Lo sciopero è stata proclamato unitariamente da Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugltrasporti, Orsa Trasporti, Faisa e Fast “a sostegno della vertenza per il nuovo contratto della Mobilità che va avanti da due anni”. “Le ragioni dello sciopero – spiegano i sindacati – sono rafforzate dalla nuova interruzione, causata da Asstra e Anav, del negoziato che si sta protraendo, nonostante gli impegni assunti dalle due associazioni con il Ministero, in un settore di servizio pubblico e di trasporto collettivo ed in una fase economica e sociale particolarmente delicata per il Paese”. Verranno garantite le fasce protette prima dell 8.30 e tra le 17 e le 20.

Fonte/Autore: CGIL