Sciopero generale della CGIL il 25 giugno con corteo alle ore 9 da Bocca della Verità

Archivio

Sciopero Generale di venerdì 25 giugno, rispettivamente per otto e quattro ore. Una protesta proclamata dalla Confederazione che arriva dopo il varo della ​’manovra correttiva​’ da parte del Governo, un provvedimento che la CGIL ha più volte definito ​’sbagliato e iniquo​’.

Dopo la grande manifestazione del 12 giugno scorso, che ha visto la partecipazioni di oltre 100mila persone, la CGIL prosegue la mobilitazione in difesa dell​’occupazione, della crescita e dello sviluppo. Con la manovra correttiva, accusa la CGIL, il Governo ha scelto di colpire solo i lavoratori e le lavoratrici, i precari, le pesionate ed i pensionati. Per un intervento a sostegno dei giovani, tra i più colpiti dalla crisi; contro i tagli a Regioni e Comuni che porteranno alla diminuzione dei servizi e ad aumentare le tasse locali e le spese per le famiglia; contro una manovra che colpisce il lavoro pubblico e privato con le norme sulla previdenza e contro il collegato lavoro che mina i diritti fondamentali, in particolare dei nuovi lavoratori, la CGIL invita tutti allo sciopero generale e a partecipare ai numerosi cortei, regionali e provinciali, previsti.

Numerose le manifestazioni che si svolgeranno su tutto il territorio nazionale in occasione della giornata di sciopero. Il programma, per quanto riguarda le presenze di segretari confederali nazionali, prevede: a Bologna ci sarà la vice segretaria generale della CGIL, Susanna Camusso; a Napoli il segretario confederale, Fulvio Fammoni; a Palermo la segretaria confederale, Vera Lamonica; a Reggio Calabria il segretario confederale, Nicola Nicolosi; a Milano il segretario confederale, Enrico Panini; a Cagliari il segretario confederale, Vincenzo Scudiere; a Terni il segretario confederale, Fabrizio Solari. Questo il quadro per la segreteria confederale della CGIL Nazionale ma manifestazioni sono previste su tutto il territorio nazionale (in basso l’elenco completo).

Le manifestazioni in programma e le articolazioni dello sciopero:

Lazio (sciopero generale di 8 ore per settori pubblici e privati)
Manifestazione regionale a Roma. Concentramento alle ore 9.00 Bocca della Verità. Corteo fino a Piazza Farnese.

Fonte/Autore: CGIL