Minnucci – Bianchini (PD): ”Il 24 giugno riunione in Provincia per carenza aule elementari”

Archivio

”Convocata dall​’assessore provinciale alle Politiche scolastiche Rita Stella una riunione con i dirigenti scolastici provinciali e del comune di Anguillara per verificare la possibilità di utilizzare alcune aule del Liceo I. Vian di Bracciano per ospitare i bambini che frequentano le elementari, in modo da sopperire alla cronica carenza di spazi degli istituti scolastici comunali”.
Lo comunicano in una nota congiunta i consiglieri provinciali Emiliano Minnucci e Paolo Bianchini.
”L​’assessore Stella – proseguono i due consiglieri provinciali – con grande sensibilità, ha convocato l​’incontro per il 24 giugno, raccogliendo una nostra richiesta in questo senso fatta proprio ieri. Sono sempre più evidenti, infatti, i disagi provocati dai tagli di risorse e di organico del governo Berlusconi alla Pubblica Istruzione.
E non fa eccezione la realtà di Anguillara, nella quale l​’Istituto Comprensivo, materna, elementare e media inferiore, a fronte di una quantità di iscrizioni alla scuola elementare in esubero rispetto alle aule disponibili, si trova in una situazione di oggettiva difficoltà, che rischia di ripercuotersi sugli studenti e sulle famiglie.
Di fronte a questa grave situazione che inevitabilmente si farà sentire alla ripresa dell​’anno scolastico sulla qualità dell​’istruzione dei nostri ragazzi e sulle famiglie, ancora una volta brilla per superficialità, il comune di Anguilla che si è limitato a scrivere una semplice lettera al dirigente del dipartimento Scuola della Provincia di Roma per richiedere di poter utilizzare alcune aule all​’interno dell​’Istituto Superiore di prossima apertura. Non ci interessa alimentare nessuna polemica su una questione tanto importante, semmai vorremmo indicare un metodo di lavoro che tutti i rappresentanti istituzionali, ad ogni livello, farebbero bene ad adottare.
Il metodo della collaborazione nell​’interesse della collettività. Occorre –
concludono Minnucci e Bianchini – che tutti i soggetti istituzionali interessati si riuniscano e mettano sul tappeto le problematiche collegate all​’utilizzo dell​’Istituto superiore, che non sarebbero poche in un quadro di “convivenza”, sia pure temporanea, di alunni di prima elementare e di studenti del primo anno del Liceo “Vian”.

Fonte/Autore: Minnucci – Bianchini (PD)