Scambi e gemellaggi: trasferta ​’Oltralpe’ del Coro polifonico

Archivio

Nell’ambito delle iniziative previste dal gemellaggio tra il Comune di Bracciano e la cittadina francese di Chatenay-Malabry, il Coro polifonico di Bracciano si appresta a partecipare alla ​’Festa della Musica 2010’ che si svolgerà dal 19 al 21 giugno nel comune d’Oltralpe. In particolare, il Coro braccianese si esibirà in quattro concerti presso il Conservatorio di Chatenay-Malabry e presso la casa-museo del Poeta Chateaubriand. Il Coro di Bracciano – diretto dal Maestro Massimo Di Biagio ed accompagnato al pianoforte dal Maestro Andrea Bosso – presenterà il proprio repertorio che comprende: musica lirica italiana, musical italiano, musica medievale (italiana e francese) e musica popolare regionale italiana e sudamericana.

Il coro di Bracciano sarà ospitato dall’omologo della città di Chatenay-Malabry (Coro ​’Vocalitas’), a ottobre, invece, saranno gli artisti francesi a visitare il nostro Paese, partecipando all’ormai tradizionale ​’Rassegna di Canto Corale’ che si tiene a Bracciano nella prima decade del mese.

E’ un rapporto che si sta consolidando sempre più, quello fra il Comune di Bracciano e Chatenay-Malabry, come testimoniano le diverse visite che si sono succedute in questi mesi: l’ultima pochi giorni fa, quando il Sindaco di Chatenay-Malabry (accompagnato dal Vice Sindaco e dai delegati ai Gemellaggi, al Turismo e alle Politiche Giovanili) ha incontrato il Primo Cittadino di Bracciano, Giuliano Sala, e la Consigliera Delegata agli Scambi Culturali e Gemellaggi, Paola Lucci ed i responsabili dell’associazionismo di Bracciano per individuare possibili sinergie turistico-culturali.

L’incontro istituzionale è stato inoltre occasione per affermare la volontà condivisa di procedere alla pianificazione degli atti amministrativi che consentiranno la formalizzazione ufficiale del Gemellaggio tra i due Comuni.

Per maggiori informazioni sulle attività del Coro polifonico di Bracciano è possibile visitare il sito Internet www.corobracciano.it o inviare una e-mail a flexipress@gmail.com.

Fonte/Autore: Comune Bracciano