Lucherini (PD): Si vada a votare il 28 e 29 marzo, nessun rinvio

    91

    Archivio

    Lucherini (PD): Si vada a votare il 28 e 29 marzo, nessun rinvio

    Bisogna andare a votare il 28 e il 29 marzo. Quello del rinvio è solo un tentativo di prendere tempo da parte di Berlusconi e la Pdl. Hanno paura di perdere e sperano di recuperare con due settimane in più. E​’ un gioco inutile e dannoso che vedrebbe aumentare notevolmente i costi delle elezioni: a pagare sarebbero solamente i cittadini. La richiesta è stata fatta da Sgarbi, che ieri sera nemmeno era tanto sicuro di chiedere il rinvio delle elezioni, ma il ”mandante” è Berlusconi che spera così di recuperare voti visto che i sondaggi lo danno perdente.

    Fonte/Autore: Comunicato Stampa Lucherini