Bandi: Aggiornamento su bandi regionali, provinciali e comunali

    120

    Archivio

    Bandi: Aggiornamento su bandi regionali, provinciali e comunali

    DALLA REGIONE LAZIO:

    Astral – Avviso pubblico di integrazione e aggiornamento elenco professionisti

    NOVITA’!

    Formazione di un elenco di professionisti per l​’affidamento di incarichi, di cui all​’art. 90, comma 1 del D.Lgs. 163/2006, di importo inferiore ad Euro 100.000,00

    Allegati:

    *

    Avviso

    Procedura concorsuale n. 12/2010 mediante avviso pubblico per il progetto di sviluppo di un franchising di negozi per la vendita di prodotti tipici della regione Lazio

    NOVITA’!

    Allegati:

    *

    Contratto
    *

    Istanza di partecipazione – Modulo

    Ecco la Posta elettronica certificata

    NOVITA’!

    Dal 26 aprile i cittadini italiani maggiorenni possono richiedere l​’attivazione gratuita di una casella di Posta eletronica certificata (Pec). Attraverso la Pec il cittadino può dialogare in modo sicuro e certificato con la Pubblica amministrazione da casa o con qualsiasi dispositivo in grado di connettersi a internet, senza bisogno di recarsi presso gli uffici.

    In particolare, attraverso la Pec è possibile richiedere, inviare e ricevere informazioni, documentazione e comunicazioni. Le Pubbliche amministrazioni con cui il cittadino può dialogare sono disponibili in un indirizzario, attualmente in fase di aggiornamento.

    Il servizio fornisce tutte le garanzie di una posta elettronica certificata, permette di dare a un messaggio di posta elettronica la piena validità legale nei casi previsti dalla normativa e garantisce data e ora riferiti all​’accettazione e alla consegna del messaggio, nonché l​’integrità del contenuto trasmesso.

    Per saperne di più: https://www.postacertificata.gov.it/home/index.dot.

    Bacheca delle offerte di lavoro – Aggiornamento

    NOVITA’!

    Vi informiamo che nella pagine del Portale dedicata alle offerte di lavoro sono presenti richieste per 19 profili.

    LINK CORRELATI:

    * Bacheca delle offerte di lavoro

    *

    Bando III Premio Mediterraneo del Paesaggio

    NOVITA’!

    Selezione per la formazione del Catalogo delle Buone Pratiche per il Paesaggio in aree urbane e per la terza edizione del Premio Mediterraneo del Paesaggio nell​’ambito del progetto Pays.med.urban – Programma MED 2007-2013 pubblicato sul BUR Regione Lazio del 07/04/2010.

    Termine ultimo per la presentazione delle candidature: 30 giugno 2010.

    Allegati

    Bando

    FESTIVAL SUL MARE DEL LAZIO 2010

    NOVITA’!

    Premio letterario “Passioni”

    Un nuovo premio letterario? Piuttosto un premio letterario “nuovo”. È con questo spirito che nasce “Passioni”, prima edizione di un concorso riservato a opere di narrativa, all’interno del Festival Internazionale “Sul mare del Lazio”, che anima ormai da tre anni l’estate del litorale laziale.
    Il premio letterario “Passioni” si propone di valorizzare romanzi e racconti che abbiano come palcoscenico il territorio di Roma e del Lazio.
    Se i premi letterari troppo spesso sono una passerella per molti (giurati, critici, accademici) e un’occasione per pochi, il premio “Passioni” vuole essere esattamente il contrario: una passerella per pochi – il giudice unico e il vincitore – e un’occasione per molti. Perché l’obiettivo è aiutare il racconto della nostra terra e delle emozioni che suscita, rinnovare la fiducia nella parola come affabulazione e testimonianza, garantire una piccola ma significativa finestra di attenzione ai candidati, perché il loro lavoro possa emergere dal mare, questo sì indistinto e vastissimo, delle pubblicazioni.

    Caratteristiche del premio “Passioni”:

    *

    il premio è riservato a romanzi e racconti pubblicati in data non antecedente al 1 gennaio 2008
    *

    opere che siano ambientate del tutto o in parte nel territorio di Roma e del Lazio
    *

    opere che siano pubblicate da case editrici con sede nel Lazio
    *

    le opere potranno essere segnalate o dalle case editrici del Lazio o dalla stessa redazione interna al Premio e dovranno giungere in quattro copie alla sede della Litorale S.p.a., entro e non oltre il 15 maggio 2010
    *

    la selezione delle 6 opere finaliste che saranno portate all’attenzione del giudice unico, sarà operata da una redazione interna del premio.
    *

    al vincitore dell’edizione 2010 del premio verrà assegnato un riconoscimento in denaro di € 3000.

    Leggi il regolamento del premio letterario

    Premio saggistica “Litorale del Lazio – Il culto dei luoghi”

    Il premio di saggistica “Litorale del Lazio – Il culto dei luoghi” si propone di valorizzare opere di saggistica, ricostruzione storica e divulgazione che abbiano come argomento una particolare risorsa artistica, archeologica o ambientale, o la storia di un determinato luogo nel territorio compreso dai 24 comuni del litorale laziale. L’intento dichiarato è quello di sfruttare l’occasione “premio” per incentivare la diffusione delle studio del territorio e la sua più ampia divulgazione.

    Caratteristiche del premio “Litorale del Lazio – Il culto dei luoghi”:

    *

    il premio è riservato ad opere di saggistica, ricostruzione storica e divulgazione che abbiano come argomento una particolare risorsa artistica, archeologica o ambientale, o la storia di un determinato luogo nel territorio compreso dai 24 comuni del litorale laziale (Roma città esclusa) pubblicati in data non antecedente al 1 gennaio 2009
    *

    opere che siano pubblicate da case editrici con sede nel Lazio
    *

    le opere potranno essere segnalate o dalle case editrici del Lazio o dalla stessa redazione interna al Premio e dovranno giungere in quattro copie alla sede della Litorale S.p.a., entro e non oltre il 15 maggio 2010
    *

    la giuria incaricata dell’assegnazione del premio sarà composta da tre giurati: il direttore della Litorale S.p.a., dott. Romolo Guasco e due esperti del settore
    *

    al vincitore del Premio andrà un riconoscimento in denaro di € 1.500 e l’organizzazione di una futura presentazione del proprio lavoro nel Comune interessato (in accordo con il Comune stesso)
    *

    tutte le opere presentate all’attenzione del premio, confluiranno in una “Biblioteca del territorio” di Litorale S.p.a., che rimarrà a disposizione dei 24 comuni e degli studiosi interessati.

    Leggi il regolamento del premio saggistica

    Corsi Finanziati

    NOVITA’!

    In questa sezione vengono pubblicati i corsi di formazione gratuiti finanziati dal Fondo Sociale Europeo per i quali sono aperti i termini per la presentazione delle domande di ammissione.

    Si consiglia di consultare inoltre i siti delle provincie in materia di Formazione Professionale:

    *

    Frosinone
    *

    Latina
    *

    Rieti
    *

    Roma
    *

    Viterbo

    · Corsi di formazione in autofinanziamento

    Corso per il quale sono aperte le iscrizioni – Corso chiuso o concluso

    Bando per la presentazione delle domande da parte degli enti locali del territorio della Regione Lazio

    La DGR n. 203 del 22/03/2010 ha approvato il Bando per l​’annualità 2010, che verrà pubblicato sul BURL n. 16 del 28 aprile 2010, e il relativo cofinanziamento regionale finalizzato a sostenere la realizzazione di processi di modernizzazione della macchina amministrativa degli Enti Locali, in coerenza con le linee di azione del sistema nazionale di E-government e in continuità con quanto realizzato con le annualità 2008 e 2009 del Bando.

    Con il presente Bando la Regione Lazio cofinanzia progetti presentati dagli Enti Locali del territorio, con il fine di agevolare un modello più efficiente di “amministrazione digitale”, così come affermato dal Codice dell’Amministrazione Digitale, e di contribuire alla semplificazione e allo snellimento delle procedure, in particolare per i piccoli Comuni e gli Enti Locali a bassa densità demografica.

    La Regione Lazio, tramite LAit S.p.A., rende disponibile un servizio di assistenza mediante un help desk telematico all’indirizzo di posta elettronica helpegov@laitspa.it e, attraverso il coinvolgimento dell’ARALL, attiva, in favore degli Enti Locali un’attività di supporto nella fase di elaborazione dei progetti. L’ARALL e LAit saranno impegnate anche per il monitoraggio nella fase di realizzazione dei progetti ammessi a cofinanziamento.

    Per ricevere aggiornamenti sull’iniziativa si prega di inviare una e-mail con i propri riferimenti all’indirizzo helpegov@laitspa.it o contattare l’ARALL ai seguenti recapiti: Tel. 06/68808441, Fax 06/68808460, e-mail: arall@tiscali.it

    I progetti dovranno essere presentati entro le ore 18:00 del sessantesimo giorno solare dal giorno successivo alla data di pubblicazione del bando nel Bollettino Ufficiale della Regione Lazio, quindi entro le ore 18.00 del 28 giugno 2010.

    Allegati:

    *

    Testo del bando (pdf 67,72KB)
    *

    Scheda di presentazione progetti (doc 257,50KB)
    *

    Elenco servizi non ammissibili (pdf 16,09KB)
    *

    Dichiarazione legale rappresentante (pdf 85,58KB)
    *

    Guida alla presentazione della proposta (pdf 21,37KB)
    *

    Domande frequenti – Versione del 14 aprile 2010 (pdf 36,27KB)

    Avviso alle aziende interessate alla presentazione del ”Rapporto biennale” ex articolo 46 /dlgs 168/2006

    Il recente recepimento della direttiva 54/eu/2006 mediante il dlgs . n. 5 del 2 febbraio 2010 ha sostanzialmente modificato alcune parti del dlgs 198/2006. E​’ stato mantenuto invece il dettato per quanto riguarda gli adempimenti delle aziende, come si evince dal seguente articolo, che si presenta così come modificato

    Art. 46.

    Rapporto sulla situazione del personale (legge 10 aprile 1991, n. 125, articolo 9, commi 1, 2, 3 e 4)

    1.

    Le aziende pubbliche e private che occupano oltre cento dipendenti sono tenute a redigere un rapporto almeno ogni due anni sulla situazione del personale maschile e femminile in ognuna delle professioni ed in relazione allo stato di assunzioni, della formazione, della promozione professionale, dei livelli, dei passaggi di categoria o di qualifica, di altri fenomeni di mobilità, dell​’intervento della Cassa integrazione guadagni, dei licenziamenti, dei prepensionamenti e pensionamenti, della retribuzione effettivamente corrisposta.
    2.

    Il rapporto di cui al comma 1 e​’ trasmesso alle rappresentanze sindacali aziendali e alla consigliera e/o al consigliere regionale di parità, che elaborano i relativi risultati trasmettendoli alla consigliera o al consigliere nazionale di parità, al Ministero del lavoro e delle politiche sociali e al Dipartimento delle pari opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri.
    3.

    Il rapporto e​’ redatto in conformità alle indicazioni definite nell​’ambito delle specificazioni di cui al comma 1 dal Ministro del lavoro e delle politiche sociali, con proprio decreto.
    4.

    Qualora, nei termini prescritti, le aziende di cui al comma 1 non trasmettano il rapporto, la Direzione regionale del lavoro, previa segnalazione dei soggetti di cui al comma 2, invita le aziende stesse a provvedere entro sessanta giorni. In caso di inottemperanza si applicano le sanzioni di cui all​’articolo 11 del decreto del Presidente della Repubblica 19 marzo 1955, n. 520. Nei casi più gravi può essere disposta la sospensione per un anno dei benefici contributivi eventualmente goduti dall​’azienda.”

    Relativamente all​’anno in corso la scadenza prevista rimane quindi il 30 aprile p.v.

    Il Ministero Del Lavoro ha predisposto per questa annualità un formulario on-line , che contiene alcuni importanti aggiornamenti alle schede previste dalla circolare ministeriale del 17/7/1996 pubblicata sulla GU n. 174/96. Tale formulario sarà presente sul sito delle Consigliere Regionali di Parità: www.regione.lazio.it
    e sul sito della Consigliera Nazionale di Parità: www.lavoro.gov.it/consiglieranazionale.

    Sulle modalità di invio tali rapporti verrà data la necessaria comunicazione su questo sito.

    La consigliera di parità della Regione Lazio
    Dott.ssa Alida Castelli

    Requisiti per l​’iscrizione al Registro regionale delle Associazioni dei cittadini stranieri immigrati

    La DGR n. 213 del 22 marzo 2010 ha approvato i requisiti e le modalità per l​’iscrizione al Registro regionale delle Associazioni, degli Enti e degli Organismi che operano a favore dei cittadini stranieri immigrati, ai sensi dell​’art.27 della L.R. 10/2008

    Le Associazioni, gli Enti e gli Organismi che intendono iscriversi al Registro regionale devono presentare domanda all​’Area Politiche migratorie, programmi comunitari e FSE della Direzione Servizi Sociali, viale del Caravaggio 99, 00147 Roma.

    Allegati:

    *

    DGR 213_2010 (pdf 20,21KB)
    *

    All. A – DGR 213_2010 (pdf 21,91KB)

    Gara per servizi di revisione e controllo del bilancio

    Sviluppo Lazio intende procedere all​’affidamento, tramite gara comunitaria, dei servizi di revisione e controllo ex art. 2409 bis del Codice civile e seguenti, del bilancio di esercizio della stessa Sviluppo Lazio e delle società del Gruppo, e per la sola Sviluppo Lazio anche del bilancio consolidato, per gli esercizi sociali 2010, 2011 e 2012.

    L’importo complessivo a base di gara è di 300.000 euro (Iva esclusa).

    La scadenza per la presentazione delle offerte è il 10 maggio 2010 (ore 17).

    Le offerte dovranno essere trasmesse a:

    Sviluppo Lazio SpA
    Acquisti e risorse umane – Ufficio Acquisti e gare
    Via V. Bellini 22
    00198 Roma

    Di seguito la documentazione di riferimento:

    Disciplinare di gara
    Bando di gara
    Allegato A0
    Allegato A1
    Allegato A2
    Allegato A3
    Allegato A4
    Allegato A5
    Allegato A6

    Per informazioni e chiarimenti:

    Fax +39 06 84568272 (all​’attenzione dell​’Ufficio Acquisti e gare)
    E-mail: bandoserviziorevisione@agenziasviluppolazio.it

    Le richieste di informazioni e chiarimenti dovranno essere trasmesse dal lunedì al venerdì e dovranno pervenire entro le ore 12.00 del 3 maggio 2010.

    << indietro

    Bando Sovvenzione Globale Promozione dell’imprenditoria femminile – D1259/10 errata corrige

    Si comunica che l’indirizzo e-mail cui inviare le richieste di informazioni complementari e/o chiarimenti inerenti la “Procedura aperta, ai sensi dell’art. 55, comma 5, del d.lgs. 163/2006, per la Individuazione, ai sensi dell’art. 42 Reg. CE n. 1083/2006, di un Soggetto Gestore, con funzioni di Organismo Intermedio, cui affidare la gestione di una Sovvenzione Globale finalizzata alla promozione dell’imprenditoria femminile a valere sul P.O.R. Lazio FSE ob. 2 Competitività regionale e occupazione – 2007-2013, Asse I – Adattabilità – Obiettivo specifico c) e Asse II – Occupabilità – Obiettivo specifico e). Importo a base d’asta €.1.650.000,00 oltre Iva come per legge”, è quello indicato nel Bando di gara Sezione VI.3, cioè: sovvenzionedonne@sirio.regione.lazio.it,

    Si ricorda che le informazioni e i chiarimenti di cui sopra potranno essere richiesti a questa Amministrazione esclusivamente a mezzo e-mail all’indirizzo appena indicato entro e non oltre 15 giorni prima della scadenza del termine per la presentazione delle domande di partecipazione alla gara (20.05.2010 ore 12.00).

    Alle richieste verrà data risposta direttamente a mezzo mail oppure, mediante pubblicazione di appositi “chiarimenti” nella sezione relativa alla gara in oggetto presente sul portale Sirio, entro 10 giorni prima della scadenza del termine di presentazione delle domande di partecipazione alla gara.

    Direzione Regionale Formazione professionale, FSE e altri interventi cofinanziati
    Il Direttore avv. Elisabetta Longo

    ComUnica, dal 1° aprile sarà più facile aprire un​’impresa

    Dal 1° aprile entra in vigore “ComUnica”, la Comunicazione unica d’impresa. Gli imprenditori potranno assolvere tutti gli adempimenti relativi alla nascita, modifica o cessazione di un’azienda con una singola comunicazione a un singolo destinatario, valida anche per il Registro delle Imprese, l’Inail, l’Agenzia delle entrate, l’Inps e le Camere di commercio.

    Queste ultime organizzano periodicamente corsi di formazione gratuiti per illustrare le modalità di compilazione; inoltre, è possibile seguire il corso di formazione online gratuito realizzato dal Registro delle Imprese.

    E​’ possibile anche eseguire la procedura online, con notevole risparmio di tempo. Il documento dovrà essere firmato in formato digitale prima di essere inoltrato con posta elettronica certificata.

    La compilazione online era stata già attivata lo scorso ottobre in via sperimentale e facoltativa; ora, testata la validità del sistema, diventa obbligatoria.

    Per saperne di più consulta il sito del Registro delle imprese.
    Contributi a ultrasessantacinquenni per ristrutturare e adeguare la prima casa

    La Regione Lazio concede contributi a fondo perduto a persone con oltre 65 anni di età per la ristrutturazione e l​’adeguamento della prima casa.

    Tali incentivi sono regolati dalla determinazione n. 916 del 23 febbraio 2010, pubblicata sul Bollettino ufficiale della Regione Lazio n. 10 del 13 marzo 2010 (supplemento ordinario n. 50), in attuazione della LR n. 21/2009 (art. 14 comma 4).

    Il contributo regionale è a fondo perduto e copre fino al 30% della spesa ammissibile, relativa a lavori di manutenzione straordinaria, restauro e mantenimento nonché ristrutturazione edilizia.

    Le domande devono essere presentate a Sviluppo Lazio – Via V. Bellini, 22 – 00198 Roma.

    Per maggiori informazioni consulta la pagina dedicata su questo sito.

    Numero verde Informalazio 800 264 525

    Rettificato il bando per lo sviluppo di progetti audiovisivi

    Sul BURL del 27 marzo 2010 – Parte terza è stata pubblicata la Determinazione Regionale n. D1166 – Rettifica della determinazione n. D0917 del 4 marzo 2010 concernente il “Bando pubblico per lo sviluppo di progetti audiovisivi finalizzati prioritariamente alla promozione dei territori e delle attività connesse ai grandi attrattori culturali del Lazio – GAC”.

    Il documento dispone le seguenti modifiche:

    – nell’allegato “A” (Bando pubblico), all’articolo 8, comma 2, le parole “art. 13” sono sostituite con le parole “art. 11”.
    Scarica il testo del bando corretto

    – l’allegato “A/1” (Istanza) dell’allegato “A” è sostituito da una nuova versione consultabile sul BURL e su questo portale.
    Scarica il nuovo allegato A/1

    Scarica la Determinazione regionale di rettifica

    Vai alla sezione del portale dedicata al bando

    Casa: sbloccati 500 milioni di euro per mutui agevolati

    La Regione vara il ”mutuo sostenibile”, un provvedimento che aumenta le possibilità di accedere a una casa e cambia l​’approccio nei confronti dell​’edilizia agevolata. Non verranno più erogati agli aventi diritto 15mila euro a fondo perduto per l​’acquisto di un appartamento, come si faceva finora, ma verrà concesso un mutuo agevolato di 100mila euro all​’1% di interesse.

    La Giunta Regionale del Lazio ha approvato una delibera, che aumenta le possibilità di accesso all​’alloggio: in sostanza la Regione non erogherà più agli aventi diritto i 15mila euro a fondo perduto per l​’acquisto di un appartamento, come ha fatto fino ad ora, ma concederà un mutuo agevolato di 100 mila euro all​’1% d​’interesse.
    Il provvedimento è destinato a persone con un limite di reddito di 47mila euro lordi l​’anno e prevede un ”mutuo a canone sostenibile”.
    Il provvedimento prende origine nel 2004, con il bando regionale 355 che prevedeva una graduatoria di 5.700 famiglie che avevano diritto ad una casa di edilizia agevolata. Il bando, però, non era mai stato finalizzato: Il bando, oggi, mette in programma 4.500 nuove case in affitto permanente, oltre a 10.500 alloggi in edilizia agevolata a Roma, e 6.000 nel resto del Lazio. ” Il meccanismo prevede che attraverso Sviluppo Lazio vengano attivate le garanzie verso gli istituti di credito che erogano il mutuo per la costruzione degli alloggi. La Regione garantisce le banche per gli inquilini, prima affittuari poi potenziali acquirenti, e questo sblocca il fondo di 500 milioni di euro stanziati.

    Assessorato Cultura, Spettacolo, Sport: Avviso Pubblico per la concessione di contributi inerenti la promozione di progetti sportivi, per l’esercizio finanziario 2010, di cui al comma 1, lettere a), d) ed e) – Attuazione dell’art. 37 “Iniziative Promozionali” della L.R. 20.06.02, n. 15 Testo Unico in materia di sport. Determina D4416/09 ATTENZIONE! E’ un Bando con diverse scadenze…

    Allegati:

    *

    Il testo della Determina
    *

    Allegato A
    *

    Modello A1
    *

    Modello A2
    *

    DALLA PROVINCIA DI ROMA:

    Attuazione del POR – Programma Operativo del Fondo Sociale Europeo – Obiettivo 2 – Piano Esecutivo Triennale della Provincia di Roma 2008/2010 – Per l​’utilizzo dei lavoratori in cassa integrazione e mobilità

    NOVITA’!

    · Attuazione del POR – Programma Operativo del Fondo Sociale Europeo – Obiettivo 2 – Competitività regionale e Occupazione Regione Lazio – Asse I – Adattabilità , obiettivo specifico c) – Asse II Occupabilità , obiettivo specifico e) 2007 / 2013 PET – Piano Esecutivo Triennale della Provincia di Roma 2008/2010.

    leggi tutto »

    Data di pubblicazione: 22 Aprile 2010

    · Leggi tutto

    · 1 allegato

    Avviso pubblico per manifestazione di interesse – Terreno di 8.264 mq situato in Via di Tor Cervara snc – Roma

    NOVITA’!

    Scadenza: 28 maggio 2010

    leggi tutto »

    Data di pubblicazione: 28 Aprile 2010

    · 1 allegato

    Premio: fermiamo la violenza contro le donne IV^ edizione

    NOVITA’!

    · Scadenza: 7 giugno 2010

    leggi tutto »

    Data di pubblicazione: 27 Aprile 2010

    · 5 allegati

    Convocazione Coordinamento Operativo del Forum delle Associazioni Giovanili della Provincia di Roma

    · Scadenza: 20 maggio 2010

    leggi tutto »

    Data di pubblicazione: 21 Aprile 2010

    · 1 allegato

    Avviso pubblico per la realizzazione dell​’intervento CRESCE previsto nell’annualità 2007 del Piano Locale Giovani 2007-2009 della Provincia di Roma

    · Scadenza 29 aprile 2010

    leggi tutto »

    Data di pubblicazione: 20 Aprile 2010

    · 1 allegato

    Avviso pubblico per la presentazione di proposte progettuali finalizzate alla realizzazione, sviluppo e sperimentazione di dispositivi didattici per la diffusione delle competenze generalistiche nei corsi di obbligo formativo e d​’istruzione.

    Scadenza: 07 maggio 2010

    leggi tutto »

    Data di pubblicazione: 15 Aprile 2010

    · 6 allegati

    Attivato lo sportello virtuale “Provincia & Studenti On Line”

    Il presidente della Provincia di Roma, Nicola Zingaretti e l’assessore alle Politiche della Scuola, Paola Rita Stella hanno presentato il progetto “Provincia & Studenti on line”, un innovativo sistema di comunicazione per rafforzare il dialogo tra chi vive quotidianamente la scuola e chi deve garantirne qualità e manutenzione.

    “Provincia & Studenti on line” è uno sportello virtuale disponibile solo per i rappresentanti degli studenti dei quasi 200 istituti superiori di Roma e provincia.

    Il progetto è stato studiato e realizzato nell’ambito dell’impegno sostenuto dall​’Amministrazione Zingaretti per essere più attenta e vicina all’attività degli istituti scolastici del territorio.

    Attraverso il canale web Provincia & Studenti ON LINE , i rappresentanti degli studenti in seno al Consiglio d’Istituto potranno segnalare in tempo reale all’Amministrazione provinciale di Roma problemi, esigenze e piccoli interventi di manutenzione necessari per la propria scuola, consentendo così agli uffici dell’Ente di rispondere in modo sempre più efficace e tempestivo alle diverse richieste.

    I rappresentanti degli studenti autorizzati possono scrivere all’Amministrazione provinciale digitando nome utente e password fornita dal dirigente scolastico.
    Analogamente anche per i presidi è stato attivato un canale di dialogo diretto chiamato “Spazio Dirigenti”, con l’obiettivo di rendere più efficace e costante la comunicazione.

    Il progetto sperimentale che viene avviato è fondamentale anche per il suo valore educativo, poiché intende stimolare il protagonismo e la partecipazione degli studenti, chiamati ad essere, in prima persona, sentinelle e promotori della qualità e del miglioramento del proprio ambiente scolastico.

    Da lunedì 12 aprile gli uffici tecnici dell’Amministrazione provinciale vaglieranno le segnalazioni giunte e forniranno risposte in tempi brevissimi, nel segno di una concreta attenzione alle esigenze del mondo scolastico.
    Il presidente della Provincia di Roma Zingaretti ha spiegato:
    “Entro cinque giorni dall​’arrivo della segnalazione, l​’ufficio tecnico farà un sopralluogo ed il dirigente preposto fornirà una risposta spiegando se l​’intervento è stato ritenuto attuabile e, in caso, quando verrà effettuato” .

    ”Abbiamo messo a disposizione 1 milione e 200mila euro in più – ha proseguito Zingaretti – per sostenere gli interventi che verranno effettuati in seguito alle segnalazioni raccolte via internet. Alla fine di quest​’anno scolastico vedremo i risultati di questa sperimentazione e se avremo riscontri positivi saremo pronti a rifinanziare questo progetto. Ci piace – ha concluso Zingaretti – che siano gli studenti in prima persona a farsi promotori della mantenimento delle loro scuole”.

    Ogni bimestre la Provincia produrrà un report contenente tutte le segnalazioni pervenute allo sportello virtuale ed i relativi interventi effettuati.

    Avviso pubblico per la presentazione di proposte progettuali finalizzate alla realizzazione, sviluppo e sperimentazione di dispositivi didattici per la diffusione delle competenze generalistiche nei corsi di obbligo formativo e d​’istruzione.

    Scadenza: 07 maggio 2010

    leggi tutto »

    Data di pubblicazione: 15 Aprile 2010

    · 6 allegati

    Avviso Pubblico – Agevolazioni finanziarie in regime ”de minimis” per iniziative legate allo sviluppo di micro-imprese nell’area Valle del Tevere e Sabina

    Scadenza: 30 giugno 2010

    leggi tutto »

    Data di pubblicazione: 13 Aprile 2010

    · 5 allegati

    ·

    Avviso Pubblico – Pubblicazione Esito Bando Pubblico – Affidamento del servizio di gestione del Centro Provinciale di accoglienza per donne che non vogliono più subire violenza

    · Affidamento del servizio di gestione del Centro Provinciale di accoglienza per donne che non vogliono più subire violenza, sito in Viale di Villa Pamphili, 100 – 00152 Roma.

    Scadenza 30 aprile 2010

    leggi tutto »

    Data di pubblicazione: 13 Aprile 2010

    · 1 allegato

    Agevolazione tariffaria Metrebus Lazio per l’anno 2010

    La Provincia di Roma ripropone per il 2010 – in accordo con le Aziende aderenti al sistema di trasporto METREBUS Lazio e nei limiti degli stanziamenti resi disponibili allo scopo – l’attuazione di agevolazioni tariffarie per l’acquisto degli abbonamenti annuali integrati a zone ( cosiddetti ”ordinari” ) in misura pari al 30% della tariffa piena degli abbonamenti stessi.

    Il termine ultimo per le richieste di accesso al sistema di agevolazione tariffaria è fissato per il 30 luglio 2010 e comunque fino a sussistenza dei fondi stanziati.

    Le tessere di autorizzazione ottenute dai richiedenti dovranno tassativamente essere utilizzate, per l’acquisto degli abbonamenti a tariffa agevolata, entro e non oltre il 31 marzo 2011.

    L’agevolazione tariffaria su tali tipologie di abbonamenti è riferita esclusivamente alle zone – così come individuate e definite dal sistema METREBUS Lazio – afferenti l’ambito territoriale della Provincia di Roma e distinte dalle lettere A, B, C e D.
    Pertanto non è possibile richiedere, da parte dei soggetti titolati, abbonamenti agevolati per ambiti territoriali diversi da quelli indicati.

    Al fine di mantenere l’efficienza dell’iniziativa, nella home page di questo portale è stato riattivato il sito telematico per compilare on – line la domanda di richiesta dell’agevolazione al seguente indirizzo: http://www.provincia.rm.it/abbonamenti/home.asp.
    Legge della regione Lazio 6 agosto 2007 n.13 – utilizzazione del demanio marittimo per finalità turistico ricreative – classificazione degli stabilimenti balneari della Provincia di Roma.

    Scadenza: 30 aprile 2010

    Data di pubblicazione: 22 Marzo 2010

    Descrizione

    Dim

    Tipo

    Testo dell​’avviso

    118 Kb

    Documento (pdf)

    Delibera G.P. n°758-30 del 5 agosto 2009

    118 Kb

    Documento (pdf)

    Regolamento Regione Lazio 11 del 15 luglio 2009

    32 Kb

    Documento (pdf)

    Richiesta Classificazione Stabilimento balneare

    114 Kb

    Documento (pdf)

    · Versione stampabile

    Avviso Pubblico – Formazione lavoratori occupati – IV scadenza Progetti Ammessi con procedura ”on demand”

    Attuazione del P. O. R. Lazio Ob. 2, Competitività Regionale e Occupazione, FSE 2007/2013 – Asse I – Adattabilità – Annualità 2008 – “Avviso PUBBLICO per la presentazione di proposte progettuali finalizzate allo Sviluppo della Formazione Continua e Competitivita​’ delle Imprese – FORMAZIONE LAVORATORI OCCUPATI “ di cui alla D. D. RU n ° 8102 del 18/12/2008 – Tipologia Aziendale – IV scadenza PROGETTI AMMESSI con procedura “on demand”.

    Scadenza: 25 maggio 2010

    Data di pubblicazione: 25 Marzo 2010

    Descrizione

    Dim

    Tipo

    Determinazione Dirigenziale n.2147/2010

    98 Kb

    Documento (pdf)

    Allegato A – Ammessi

    *

    Dalla Provincia di Roma due milioni per le imprese contro la crisi

    Un contributo da 2 milioni di euro che attraverso i Confidi, finanzierà e sosterrà la possibilità di accesso al credito per le piccole e medie imprese, liberando risorse per circa 90 -100 milioni di euro”. Si tratta del pacchetto di misure anticrisi, a sostegno del sistema produttivo del territorio, che il presidente della Provincia di Roma Nicola Zingaretti ha presentato, siglando un protocollo di intesa con le associazioni degli imprenditori.

    Il pacchetto contro la crisi per le piccole medie imprese – promosso dall’assessorato provinciale alle Politiche finanziarie e di bilancio – comprende una riduzione dei costi per accedere ai fondi di garanzia al fine di consentire l’aumento del capitale sociale, consolidare l​’indebitamento, pagare tredicesime e quattordicesime mensilità ai lavoratori, realizzare investimenti in innovazione tecnologica e risparmio energetico, adeguare le norme sulla sicurezza nei posti di lavoro.

    Una seconda misura riguarda la riduzione di oneri per le imprese fornitrici dell’amministrazione provinciale che, in caso di ritardato pagamento, da parte dell​’ Ente a causa degli stringenti vincoli del patto di stabilità debbano ricorrere all​’ anticipazione delle fatture.

    L’Amministrazione provinciale mette a disposizione del sistema bancario una parte della propria giacenza di cassa destinata alla liquidazione dei pagamenti dei fornitori per gli anni 2010-2011. Gli istituti di credito che offriranno a costi minori le anticipazioni su fattura alle imprese fornitrici dell’Ente, potranno contare sia sulla certezza della data di pagamento delle singole fatture, sia sul rilascio di un mandato irrevocabile all​’ incasso da parte della Provincia.

    Infine, c’è lo Sportello Energia, nato in collaborazione la Regione Lazio (www.sportelloenergia.info.it) per incentivare il risparmio energetico e lo sviluppo di fonti rinnovabili.

    ”Si tratta di un nuovo servizio offerto ai cittadini, alle imprese e alle amministrazioni locali – ha detto il presidente della Provincia, Zingaretti – una guida per accedere ai servizi legati all’innovazione, all’approvvigionamento energetico. Un nuovo modello di sviluppo che si può realizzare grazie all’innalzamento della qualità dei servizi sul territorio. Perché uno dei drammi italiani è proprio la fragilità, l’arretratezza dei servizi ai giovani, alle persone, alle imprese e agli imprenditori. Si può uscire infatti dalla crisi solo attraverso investimenti mirati ma anche aumentando la qualità dei servizi”.

    “Con tutte queste misure – ha affermato il presidente Zingaretti – vogliamo andare incontro alle esigenze delle piccole e medie imprese che continuano a vivere in una crisi economica drammatica. Purtroppo, il problema principale è legato alle scelte del governo nazionale che ha pensato di utilizzare la leva degli ammortizzatori sociali e della cassa integrazione”.
    “Bisogna assolutamente sviluppare – ha aggiunto Zingaretti – anche politiche industriali e politiche della crescita, perché tutto questo non è avvenuto e c’è il pericolo di un aggravamento dei problemi”.

    Sul Patto di stabilità il Presidente della Provincia ha le idee chiare: ”Ci sono molti enti locali – ha spiegato – che potrebbero introdurre nel mercato ingenti risorse economiche ma non possono farlo perché strette dal vincolo del Patto di stabilità. Su alcune voci, come è stato già realizzato in passato, sicurezza stradale e sicurezza delle scuole, mi piacerebbe ci fosse l’autorizzazione di superare, entro soglie concordate i vincoli del Patto di stabilità per promuovere occupazione, attività e sopratutto per affrontare i problemi”.

    Per altre informazioni è possibile rivolgersi alla segreteria dell’assessorato alle Politiche finanziarie e di bilancio, ai seguenti numeri:
    Tel. 0667667627 0667667628
    e-mail: ass.bilancio@provincia.roma.it

    Cultura: dalla Provincia prezzi ridotti per musei e siti archeologici

    L’amministrazione provinciale offre la possibilità di entrare a prezzo ridotto nei musei e nei siti archeologici della Capitale. Grazie ad una convenzione sottoscritta con ​’Musei in Comune​’, il sistema dei musei civici cittadini del Comune di Roma, tutti gli iscritti a Provinz – la newsletter on line gratuita settimanale della Provincia di Roma, con circa 20 mila iscritti (www.provincia.roma.it/provinz) che informa su tutte le notizie, le attività e gli eventi del territorio provinciale – possono avere un prezzo d’ingresso più basso.

    · leggi tutto »

    Dai centri per l’impiego della provincia di Roma:

    NOVITA’!

    OFFERTE DI LAVORO

    Enti Pubblici

    Aziende Private

    Pubblicazioni graduatorie avviamenti Enti Pubblici

    AVVISO PUBBLICO TIROCINI / WORK EXPERIENCE CON SOSTEGNO AL REDDITO – GRADUATORIE DEFINITIVE

    Visita il tuo Centro Impiego

    OFFERTE COLLOCAMENTO OBBLIGATORIO

    Enti Pubblici

    Bandi L.68/99 per avviamento presso Enti Pubblici

    Aziende Private

    Avviso selezione pubblica per esami

    Pubblicazioni graduatorie obbligatorio

    Posti riservati iscritti Collocamento Obbligatorio, Persone diversamente abili o altre categorie protette

    FORMAZIONE PROFESSIONALE

    CORSI OBBLIGO FORMATIVO

    CORSI PER MAGGIORENNI

    Corsi Obbligo di Istruzione e Formazione (14 -18 anni)

    Centri Provinciali Formazione Professionale (C.P.F.P.)
    Scuole Private
    Fondo Sociale Europeo (F.S.E.)

    DAL COMUNE DI ROMA :

    Taxi, pubblicato il bando per gli ecoincentivi

    NOVITA’!

    Pubblicato ieri il bando per l​’erogazione degli incentivi per il rinnovo del parco circolante dei veicoli adibiti al servizio di trasporto pubblico non di linea (taxi), in base a quanto deliberato dalla Giunta comunale lo scorso 24 marzo. Gli incentivi riguardano sia l​’acquisto di veicoli a basso impatto ambientale (importo € 2.495.000,00) sia la sostituzione dell​’autovettura con una nuova accessibile anche agli utenti disabili, attraverso l​’acquisto di un veicolo a basso impatto ambientale (importo € 500.000,00).

    Scadenza per la presentazione delle domande, 40 giorni dalla pubblicazione del bando (5 giugno). Testo del bando e facsimile della domanda sulle pagine del Dipartimento Mobilità e Trasporti del Comune di Roma.

    28 APR 2010 – MZ

    Invia questo articolo

    Servizio civile, gli ”angeli custodi” del centro storico. Pubblicato il bando

    È possibile presentare domanda di partecipazione per il progetto ”Tourist Angels – Servizio di informazione ed assistenza turistica mobile nella città di Roma” (scadenza 17 maggio 2010), che agisce nell​’ambito del Servizio Civile Volontario svolto presso il Comune di Roma.

    Nel 2000 il Parlamento Italiano ha deciso la sospensione della leva obbligatoria, rendendo volontario, dal 1° gennaio 2005, sia il servizio militare, che il servizio sostitutivo civile. E​’ nato così il Servizio Civile Nazionale Volontario, per concorrere alla difesa della Patria con mezzi ed attività non militari. Con la partecipazione al progetto di servizio civile, i ragazzi e le ragazze hanno la possibilità di fare un​’esperienza utile alla propria crescita e alla propria formazione.

    Tutti i cittadini italiani muniti di idoneità fisica, che abbiano compiuto il diciottesimo anno di età e non superato il ventottesimo, possono presentare domanda per partecipare alle selezioni dei volontari. Possono presentare domanda anche coloro che hanno assolto l​’obbligo di leva, nella forma del servizio armato o del servizio sostitutivo civile, purché in possesso dei requisiti richiesti dal bando.
    L​’impegno sarà di 12 mesi e assicura un​’autonomia economica attraverso un rimborso di 433,80 euro mensili.

    E​’ possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto di servizio civile nazionale da scegliere tra i progetti inseriti nel presente bando, tra quelli inseriti nei bandi regionali e delle province autonome o nel bando nazionale. La presentazione di più domande comporta l​’esclusione dalla partecipazione a tutti i progetti inseriti nei bandi innanzi citati.
    Il bando integrale relativo alla presentazione delle domande dovrà essere consultato attentamente sul sito dell​’Ufficio Nazionale per il Servizio Civile www.serviziocivile.it .
    Le domande, redatte in carta semplice secondo i modelli ”Allegato 2” e ”Allegato 3”, corredate con fotocopia del documento di identità (pena esclusione) in corso di validità e curriculum, devono pervenire perentoriamente entro le ore 14.00 del 17 maggio 2010 a:
    COMUNE DI ROMA – DIPARTIMENTO RISORSE UMANE –
    UFFICIO PROTOCOLLO (SERVIZIO CIVILE VOLONTARIO)
    Via del Tempio di Giove, 3 – 00186 ROMA
    Non saranno prese in considerazione le domande pervenute oltre il termine stabilito e/o a indirizzi diversi (non fa fede il timbro postale).

    Il progetto ”Tourist Angels – Servizio di informazione ed assistenza turistica mobile nella città di Roma” si propone di proseguire nel miglioramento del servizio di informazione turistica e culturale della città di Roma. Il progetto è destinato a tutti i turisti, italiani e stranieri, che visitano la Capitale e necessitano di un servizio informativo presente, attento e vicino – anche fisicamente – alle loro esigenze.

    L​’attività e il servizio svolto dai volontari garantirà un incremento del sentimento di sicurezza percepita dai turisti nelle principali piazze e strade della nostra città. Essi potranno infatti rivolgersi ai volontari in servizio civile impegnati nel progetto Tourist Angels anche per segnalare problemi o per chiedere assistenza in caso di necessità.

    L​’ambito territoriale di applicazione del progetto è costituito dal Centro Storico del Comune di Roma, coincidente con il territorio racchiuso dalle Mura Aureliane, zona all​’interno della quale si concentra la grandissima maggioranza delle presenze turistiche. Un ulteriore ambito territoriale di applicazione del progetto è costituito dai due aeroporti della città, Fiumicino e Ciampino, che rappresentano il principale terminale di arrivo del traffico turistico romano, con il loro traffico complessivo di circa 38 milioni di passeggeri annui.

    Corsi triennali gratuiti di recitazione

    Con il patrocinio del Comune di Roma Eutheca, l​’Accademia di Teatro e Cinema dell​’Unione Europea, organizza a Cinecittà Campus un corso di recitazione triennale gratuito per gli studenti, con borsa di studio per la copertura totale dei costi. Sono aperte le iscrizioni al bando per l​’ammissione al primo anno. Per ulteriori informazioni, e per consultare la versione integrale del bando, cliccare su : www.eutheca.eu.

    Le domande per l​’esame di ammissione scadono il 30 maggio 2010
    L​’Accademia è aperta tutti i giorni per le visite informative dalle ore 10 alle ore 15.
    Cinecittà Campus – via Quinto Publicio, 90 – 00173 Roma

    Municipio V. Avviso per partecipare a GO!, Festa delle culture giovanili

    Roma, 20 aprile – L​’Assessorato alle Politiche giovanili del Municipio Roma V promuove la IV edizione di ”GO! La festa delle culture giovanili”, che si svolge dal 27 Maggio al 6 Giugno 2010 presso il Centro di Cultura Ecologica nel Parco di Aguzzano ( Via Fermo Corni s.n.c.), con l​’intenzione di offrire ai giovani del territorio l​’occasione di potersi incontrare ed esprimere nel segno dell​’inclusione sociale, della creatività, della crescita culturale e interculturale, della formazione per il lavoro, della cittadinanza attiva, della solidarietà.

    L​’iniziativa prevede l​’allestimento di un​’area per concerti e rappresentazioni teatrali, supporti per la realizzazione di graffiti e murales, un​’area per proiezioni cinematografiche, recital letterari e dibattiti, spazi per mostre, arti performative ed esibizioni sportive, stand informativi e un punto ristoro. Il programma della Festa è aperto al contributo dei giovani che vivono, lavorano o studiano nel Municipio Roma V (e territori limitrofi) di età compresa tra il 16 e i 30 anni, che vogliano partecipare a titolo gratuito con le loro produzioni, in gruppo o singolarmente, professionisti e non, nel seguenti settori: musica / teatro e arti performative / cinema, audiovisivo, multimedialità / arti grafiche e visive / letteratura / attività sportive.

    Le proposte di partecipazione devono essere illustrate sinteticamente utilizzando l​’apposita scheda allegata al presente bando e possibilmente accompagnate da materiale esplicativo (registrazioni audio per la musica, immagini fotografiche, video, testi letterari, tutto su supporto Cd-Rom o Dvd).

    La scheda di partecipazione deve essere compilata e consegnata all​’Assessorato alle Politiche giovanili del Municipio Roma V, entro e non oltre il 15 Maggio 2010, con le seguenti modalità:
    – a mano o via posta ordinaria, in busta chiusa, con su scritto ”Assessorato alle Politiche giovanili – Municipio Roma V – Partecipazione Go!2010”, indirizzo: via Tiburtina 1163, Roma;
    – via fax, al numero: 69605222;
    – via e-mail, all​’indirizzo: daniela.farese@comune.roma.it

    Le proposte pervenute saranno valutate dal Tavolo dei progetti e delle attività rivolte ai giovani, istituito dal Municipio Roma V, con il criterio di dare spazio al numero maggiore di proposte, tenendo conto sia della qualità delle stesse, sia dei vincoli organizzativi, sia dei tempi disponibili all​’interno della manifestazione.

    Il presente avviso non comporta oneri e non è vincolante per l​’Amministrazione.

    La periferia si mette in mostra”, un concorso letterario e uno di cortometraggi

    L​’assessorato capitolino alle Politiche Educative, nell​’ambito dei Piani Locali Giovani – Città Metropolitane, promossi dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri in collaborazione con l​’ANCI (Ass.ne Naz.le dei Comuni Italiani), promuove due concorsi rivolti ai giovani ed in particolare ai giovani della periferia: un concorso letterario e un concorso di cortometraggio narrativo, documentario/video art.

    L​’iniziativa vuole stimolare nei ragazzi la voglia di conoscere il proprio quartiere, la sua storia e la sua vita quotidiana, oltre alla capacità di esprimersi artisticamente.

    Il concorso letterario ”La periferia si mette in mostra” si articola in tre sezioni: ”Narrativa”, ”Poesia”, ”Saggistica”. Il termine per la presentazione degli elaborati è fissato alle ore 12 del 10/05/2010.

    Il concorso di cortometraggi che testimonino la sensibilità del regista rispetto al luogo di appartenenza, ”Filma il tuo quartiere”, ha per termine di presentazione degli elaborati le ore 12.00 del 14/05/2010.

    I lavori debbono essere consegnati presso l​’Ufficio Protocollo del Dipartimento Servizi Educativi e Scolastici – via Capitan Bavastro 94 – 00154 Roma.

    Per visionare ”Avviso concorso cortometraggi” clicca qui.
    Per visionare ”Avviso concorso letterario” clicca qui.

    Per maggiori informazioni telefonare all​’Ufficio Promozione dei Servizi per la Gioventù ai numeri: 06/671070383 – 06/671070551 o visitare il sito del Dipartimento XVI e del Dipartimento XI del Comune di Roma
    Avviso Pubblico per contributi ad Enti e Associazioni depositari di archivi

    L​’Assessorato alle Politiche Culturali e della Comunicazione – Dipartimento Cultura ha emesso un Avviso Pubblico per la concessione di contributi ad enti e associazioni che siano depositari di archivi di natura cartacea e/o multimediale attinenti alla filosofia, letteratura, storia, storia dell​’arte che svolgono la propria attività istituzionale nella città di Roma.

    Le richieste dovranno essere presentate in busta chiusa non trasparente e riportante la dicitura ”Avviso Pubblico per la concessione di contributi ad Enti e Associazioni che siano depositari di archivi attinenti alla filosofia, letteratura, storia, storia dell​’arte di grande rilievo e svolgono la propria attività istituzionale nella città di Roma – Anno 2010”.

    Le buste dovranno essere consegnate esclusivamente a mano presso il Comune di Roma, Dipartimento Cultura – Ufficio Protocollo ( tel. 06/6793774 – 06/69790574) – Piazza di Campitelli n° 7 – 00186 Roma, entro e non oltre le ore 12,00 del 3 maggio 2010; farà fede la data del protocollo del Dipartimento Cultura.

    Gli interessati possono ritirare una copia integrale dell​’ Avviso Pubblico presso il Dipartimento Cultura – Servizio Spettacolo e presso l​’Ufficio Relazioni con il Pubblico, piazza di Campitelli n° 7 oppure prenderne visione ed estrarne copia nei siti Internet www.comune.roma.it/cultura – www.culturaroma.it

    Per informazioni telefonare ai numeri:
    Servizio Gestione Spettacoli ed Eventi – 06/67103168 – 06/67102476 – 06/67104583 – 06/6795920
    Ufficio Relazioni con il Pubblico – 06/67104817 – 06/67105568 – 06/67105569

    Piccole e medie imprese, al via i finanziamenti con il fondo comunale di garanzia

    Diventa operativo il piano di interventi da circa 130 milioni di euro per le piccole e medie imprese romane che il Comune di Roma ha deliberato lo scorso 18 gennaio. La convenzione, stipulata dal Campidoglio con la Banca Impresa Lazio e che prevede la gestione del Fondo di Garanzia Comunale destinato al sostegno delle imprese della città,
    Infatti, secondo il meccanismo moltiplicatore, il fondo di 8 milioni di euro costituito presso Banca Impresa Lazio dal Comune di Roma renderà disponibili circa 130 milioni di euro da destinare al fabbisogno delle piccole e medie imprese capitoline.

    L​’intervento dei Confidi (i consorzi di garanzia collettiva dei fidi), previsto dall​’accordo, rafforzerà le garanzie offerte alle banche a fronte dei finanziamenti erogati e semplificherà gli adempimenti delle imprese che si rivolgeranno alle banche.

    Possono accedere al credito le imprese finanziariamente sane e in possesso dei requisiti stabiliti dal Decreto del Ministero delle Attività Produttive del 18 aprile 2005 (Gazzetta Ufficiale n. 238 del 12/10/2005). I prestiti potranno andare da un minimo di 50mila a un massimo di 2,5 milioni di euro.
    Certificati anagrafici on line: ora basta un clic sul portale del Comune

    Un nuovo passo sulla via della semplificazione amministrativa è stato segnato con il nuovo servizio di rilascio di certificati anagrafici on line.

    Il progetto di digitalizzazione, promosso dal Comune, permette il rilascio di 16 certificati anagrafici dal Portale istituzionale. Una procedura semplice, che ciascuno può attivare dal computer di casa, a qualsiasi ora, pagando in tutta sicurezza con la carta di credito. I certificati – dotati di timbro e firma digitale che ne accertano l​’autenticità – possono essere direttamente stampati in copia unica e utilizzati ai fini consentiti dalla legge, esattamente come i certificati emessi dall​’ufficio anagrafico.

    Una rivoluzione su molti fronti: niente più file agli sportelli, con notevole risparmio di tempo per i cittadini e per gli impiegati dell​’amministrazione; un impatto positivo sulla mobilità cittadina, con notevole vantaggio anche per l​’ambiente, grazie alla riduzione di emissioni di CO2; un incremento di comunicazione tra cittadino, pubblica amministrazione e altri enti, visto che è anche possibile inviare i documenti con posta elettronica, oltreché consegnarli a mano; infine, la tracciabilità delle operazioni, dato che il sistema mantiene in memoria l​’iter storico del certificato.

    Con il nuovo sistema è possibile richiedere e stampare qualunque certificato, in bollo o in carta semplice, tranne il certificato di esistenza in vita. Il pagamento dei diritti di segreteria o dell​’eventuale bollo avviene con carta di credito. Per i certificati in bollo è prevista una commissione dell​’1,5%.

    Per quanto riguarda l​’autenticità del documento, questa è verificabile immediatamente da chi lo riceve (ad esempio una banca o una compagnia assicurativa), inserendo il codice CIU – riportato sul documento – in uno spazio apposito del portale istituzionale del Comune. Completata questa verifica, il certificato può essere riprodotto una sola volta, a garanzia della sua unicità (annullo virtuale).

    La nuova procedura on line rientra nel Piano e-Government 2012 nazionale, promosso dal Ministero per la Pubblica amministrazione e l​’innovazione, e segue il Protocollo d​’intesa firmato a luglio del 2009 dal Comune e dal Ministero dell​’Interno per lo snellimento delle procedure burocratiche.

    COMUNE,CON CARTA BIMBO BUONI SCONTO E MICROCREDITO PER ”FAMIGLIE FRAGILI”

    Torna per il secondo anno la Carta Bimbo. E lo fa quest​’anno con due importanti novità. 20 mila

    carnet di buoni sconto, frutto della convenzione tra il comune di Roma e il gruppo Carefour d​’Italia, spendibili 120 punti vendita della capitale e un sistema di microcredito a tasso agevolato che mette a disposizione 12 milioni di euro per le donne che partoriscono a Roma. Sono le novità della Carta Bimbo 2010, arrivata al suo secondo anno di vita e che nello scorso anno nei primi 10 mesi di vita ha raggiunto 10 mila famiglie convenzionate. Il progetto ha l​’obiettivo di stimolare e sostenere il reddito delle famiglie romane nei primi 10 mesi della Carta Bimbo si sono convenzionate con noi 11 mila famiglie,abbiamo un quadro rassicurante della mamma romana e sulla base delle richieste ricevute abbiamo deciso di implementare l​’offerta. Le novità del 2010 riguardano il carnet di buoni sconto editi in 20 mila esemplari. Ognuno di questi ha 88 euro di sconto per prodotti di consumo per bambini e 66 euro per prodotti per l​’infanzia, dai bagnetti alle bilance. Per un risparmio totale di 154 euro a famiglia. La seconda novità è l​’accesso al microcredito per quelle mamme che hanno un reddito inferiore a 35 mila euro, ”circa 6000 famiglie fragili”. Queste potranno ottenere 2000 euro da restituire in 36 rate a tasso agevolato (3.25%). Per il suo secondo anno di vita, la carta bimbo ha visto aumentare anche il numero delle farmacie che aderiscono al progetto, infatti oltre alle 42 farmacie comunali che già offrono sconti del 20 e del 30%, le neomamme, presentando una certificazione ISE inferiore a 35 mila euro, avranno diritto di uno sconto medio del 30% nelle 62 farmacie del gruppo ​’Più Bene​’ per una spesa massima annua di 2 mila euro. ”Le fasce di età interessate da questi sconti sono quelle comprese tra 0 e 12 mesi”. Le novità sono state introdotte anche grazie ad uno studio compiuto dal Censis che ha monitorato circa 1000 mamme tra quelle che hanno ricevuto la carta nel 2009. Fra queste è risultato che il 50% di esse era nato a Roma, il 54% vi risiede da oltre 10 anni, il 12,3 % pur avendo partorito a Roma risiede altrove. Questo perché per accedere ai servizi messi a disposizione dal comune di Roma, da buoni sconto per pannolini, materassi, creme e bavaglini, fino ai prodotti farmaceutici basta aver partorito all​’interno del Comune di Roma.

    DALLA GAZZETTA UFFICIALE :

    Campogiovani 2010, con i Vigili del fuoco per l​’ambiente

    NOVITA’!

    Il Corpo nazionale dei Vigili del fuoco organizza la II edizione dei campi estivi su sicurezza antincendio e luoghi di lavoro. L​’iniziativa si colloca nell’ambito del progetto promosso dal ministro della Gioventù.

    Sicurezza antincendio, prevenzione incendi, nozioni di primo soccorso e gestione delle emergenze con particolare attenzione alle tematiche della sicurezza sul lavoro. Queste le attività della II edizione dei corsi residenziali su sicurezza antincendio e luoghi di lavoro, organizzata dal Corpo nazionale dei Vigili del Fuoco nell’ambito del progetto ​’Campogiovani​’.

    L’edizione 2010 rinnova l’esperienza avviata lo scorso anno con il primo progetto-pilota promosso dalla Presidenza del Consiglio dei ministri – Dipartimento della gioventù, in collaborazione con il ministero dell​’Interno – Dipartimento dei Vigili del fuoco del soccorso pubblico e della difesa civile.

    I campi estivi, della durata di 7 giorni, sono riservati a 791 giovani di età compresa tra i 15 ed i 19 anni e sono totalmente gratuiti.

    Le attività comprendono corsi di formazione teorica, svolgimento di manovre ed esercitazioni, attività pratiche e di simulazione, anche attraverso esperienze di gruppo, conoscenza delle attrezzature in dotazione ai Vigili del fuoco, elementi di cartografia e orientamento, escursionismo come conoscenza dell’ambiente e del territorio.

    Per le modalità di partecipazione e per ottenere ulteriori informazioni si può visitare il sito www.campogiovani.it

    Le domande di partecipazione e i relativi moduli sono reperibili su www.gioventu.it e su www.vigilfuoco.it e dovranno pervenire entro e non oltre il 24 maggio prossimo.
    Per saperne di più

    *

    Campogiovani edizione 2010, una vacanza diversa

    Bando «Bike sharing e fonti rinnovabili»

    NOVITA’!

    Il Ministero dell​’ambiente e della tutela del territorio e del mare negli ultimi anni ha promosso diversi programmi di cofinanziamento per incentivare l​’utilizzo di veicoli ecocompatibili negli spostamenti urbani con evidenti benefici in termini di riduzione delle emissioni inquinanti e, in generale, di miglioramento della qualita​’ della vita urbana. In questo quadro, il Bando «Bike sharing e fonti rinnovabili» si propone come obiettivo di diffondere sempre piu​’ la bicicletta quale mezzo di spostamento sistematico ma, soprattutto, di contribuire al raggiungimento e al mantenimento dei valori limite di qualità dell​’aria, previsti dalla vigente normativa, attraverso la riduzione delle emissioni in atmosfera nell​’ambiente urbano e l​’incentivazione delle fonti rinnovabili.

    Il Bando e​’ rivolto ai Comuni, Enti gestori dei parchi nazionali e regionali cosi​’ come elencati nel quinto aggiornamento delle aree naturali protette o procedimento successivo. Il bando è finalizzato al cofinanziamento di investimenti per la realizzazione di progetti di bike sharing associati a sistemi di alimentazione mediante energie rinnovabili. Tali potenziali beneficiari, anche in forma associata o consortile, dovranno spedire la domanda di contributo, a mezzo plico raccomandato con avviso di ricevimento, a partire dalla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del presente comunicato e non oltre 6 mesi dal primo giorno utile alla ricezione.

    Le domande di contributo dovranno essere inoltrate, nei termini e nelle modalita​’ espresse al​’interno del bando, al seguente indirizzo:

    Ministero dell​’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare
    Direzione generale per lo sviluppo sostenibile, il clima e l​’energia
    via Cristoforo Colombo n. 44 – 00147 Roma

    L’avviso relativo all’ emanazione del Bando”Bike sharing e rinnovabili” è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale – Serie Generale n. 88 del 16.4.2010. Da tale data decorrono i tempi previsti per la presentazione delle domande, secondo quanto indicato dall’art. 5 del Bando stesso.

    Consulta il bando

    Per informazioni: bandirinnovabili@minambiente.it

    5 per mille: le prossime scadenze

    NOVITA’!

    Il 7 maggio scade il termine per la presentazione delle istanze

    Il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 23 aprile 2010 ha previsto anche per il 2010 la possibilità per i contribuenti di destinare una quota pari al 5 per mille dell’Irpef a finalità di interesse sociale, confermando, nei settori da beneficiare, nelle procedure di ammissione e nei requisiti dei soggetti richiedenti, gli stessi individuati per l’anno 2009.

    Il termine ultimo per presentare la domanda è il 7 maggio 2010.

    Le altre scadenze previste sono le seguenti:
    – entro il 14 maggio 2010 pubblicazione dell​’elenco provvisorio;
    – entro il 20 maggio 2010 richiesta di correzione degli eventuali errori;
    – entro il 25 maggio 2010 pubblicazione dell​’elenco aggiornato;
    – entro il 30 giugno 2010 invio – a pena di decadenza dall’iscrizione – tramite raccomandata con ricevuta di ritorno alla Direzione Regionale dell​’Agenzia delle Entrate competente, della dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà.
    Le Associazioni sportive dilettantistiche invieranno tale dichiarazione all​’ufficio del CONI nel cui ambito territoriale si trova la sede legale dell​’associazione interessata.

    E’ prevista la redazione di quattro distinti elenchi per ciascuna delle tipologie di soggetti aventi diritto:

    – Per Onlus ed enti del volontariato l’Agenzia delle Entrate predisporrà l’elenco sulla base delle iscrizioni pervenute telematicamente.
    – Per gli enti della ricerca scientifica e dell’università sarà il Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca a predisporre l’elenco sulla base delle domande di iscrizione che i soggetti interessati faranno pervenire per via telematica utilizzando esclusivamente il prodotto informatico disponibile sul sito web del Ministero dell​’Università e della ricerca.
    – Per gli enti della ricerca sanitaria, il Ministero della salute curerà la predisposizione del relativo elenco e la trasmissione dello stesso, in via telematica, all’Agenzia.
    – Per le associazioni sportive dilettantistiche l’Agenzia delle Entrate predisporrà l’elenco sulla base delle iscrizioni pervenute telematicamente.
    Per i Comuni non viene predisposto alcun elenco in quanto i contribuenti possono esprimere la preferenza esclusivamente per il proprio comune di residenza.

    Sono tenuti a presentare domanda per il 2010 anche coloro che hanno inviato la domanda per gli anni precedenti.

    Le domande vanno presentate esclusivamente in via telematica, direttamente dagli interessati, oppure rivolgendosi a intermediari autorizzati.

    Il nuovo modello di iscrizione, le istruzioni e il software per la compilazione sono reperibili sul sito web dell​’Agenzia delle Entrate.

    Servizio civile, nuovo bando per 177 volontari

    Testo completo da stampare

    L​’Ufficio nazionale per il servizio civile ha indetto un nuovo bando per la selezione di 177 volontari, da inserire in complessivi 35 progetti.

    Il bando riguarda la Provincia autonoma di Trento (32 volontari), la Regione Piemonte (121 volontari) e il comune di Roma (24 volontari).

    La domanda di partecipazione in formato cartaceo, va indirizzata direttamente all​’ente che realizza il progetto prescelto.

    Il termine per la presentazione della domanda è il 17 maggio 2010.
    Allegati

    *

    Il testo del bando

    Per saperne di più

    *

    Ufficio del Servizio Civile

    Primo Piano 21-04-2010

    Circolare 20 aprile 2010 per gli incentivi alle aziende e agli imprenditori agricoli

    NOVITA’!

    Leggi la circolare

    Fondo nazionale innovazione: avviso termine presentazione offerte per attività creditizia

    NOVITA’!

    Si avvisano gli utenti che è stato fissato il termine definitivo, per il giorno 15 luglio 2010 alle ore 17.00, di presentazione delle proposte per l’individuazione di uno o più soggetti autorizzati allo svolgimento dell’attività creditizia per la realizzazione di portafogli di finanziamenti da erogare alle piccole e medie imprese a fronte di progetti innovativi basati sull’utilizzo economico di brevetti.

    Avviso pubblico termine definitivo per la presentazione delle offerte

    Ingresso lavoratori extracomunitari stagionali e altre categorie

    Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il DPCM – Al via le procedure

    E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 91 del 20 aprile 2010 il DPCM relativo alla programmazione transitoria dei flussi di ingresso dei lavoratori extracomunitari stagionali e di altre categorie.

    Dalle ore 8,00 del giorno 21 aprile 2010 fino alle ore 24,00 del 31.12.2010, i datori di lavoro possono presentare le domande di nulla osta esclusivamente con modalità informatiche utilizzando il sistema accessibile dal sito internet del Ministero dell’Interno.

    • vai al DPCM del 1 aprile 2010 (formato .pdf 19 Kb)

    Per ulteriori informazioni vai alla sezione Immigrazione

    Ambiente, innovazione e sicurezza sul lavoro: gli incentivi del Governo

    Pagina aggiornata il 6 aprile 2010
    Presentazione

    Incentivi al consumo per 300 milioni di euro a cui si aggiungono 120 milioni di euro di sgravi fiscali per le imprese che si occupano di tessile e cantieristica. Questo prevede il decreto legge approvato dal Consiglio dei Ministri della scorsa settimana, che stanzia, in tal modo, la somma complessiva di 420 milioni per sostenere il sistema produttivo.

    “La ripresa è lenta e intermittente, e lo scopo di questo decreto è proprio quello di sostenerla, per raggiungere l’obiettivo indicato dal Governo della crescita dell’1 – 1,2% nel 2010”. Così il ministro per lo Sviluppo economico, Claudio Scajola, che ha illustrato il provvedimento nel corso della conferenza stampa tenuta al termine del Consiglio.

    I punti cardine intorno ai quali si sono indirizzati gli interventi del Governo sono il miglioramento dell​’eco-sostenibilità ambientale, l​’innovazione e la sicurezza sul lavoro.

    Con questi criteri di fondo si sono individuati i settori ”che hanno avuto maggiore difficoltà e più crisi” e quelli che hanno una significativa capacità di produzione nazionale: ”Abbiamo fatto un attento lavoro – ha detto il ministro – per mirare le risorse disponibili in maniera chirurgica nei settori che rispondessero a questi obiettivi”.

    Queste le grandi filiere produttive individuate:

    *

    la mobilità sostenibile;
    *

    Il sistema casa per le famiglie;
    *

    la sicurezza del lavoro;
    *

    l’efficienza energetica.

    In particolare, sono incentivati l​’acquisto di motocili, cucine complonibili, elettrodomestici, macchine agricole, eco case, gru edili e motori fuoribordo. Un elenco completo degli stanziamenti per i diversi settori e prodotti è stato messo a disposizione dal ministero per lo Sviluppo Economico ed è riportato in questo dossier nella Tabella Incentivi.

    Il decreto attuativo, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 6 aprile 2010, riporta tempi e modalità di funzionamento.

    15 aprile : è la data in cui si potrà cominciare ad acquistare con gli incentivi.

    Per il bonus gas domande entro il 30 aprile

    Entro il 30 aprile 2010, può essere richiesto il bonus gas retroattivo a tutto il 2009.

    Per informare i cittadini, il Ministero dello Sviluppo economico in collaborazione con l​’Autorità per l​’energia e il gas ha realizzato uno spot in onda sulle reti RAI a partire dal 28 marzo.

    Il bonus è destinato alle famiglie in condizioni di particolare disagio economico o numerose, in particolare famiglie in disagio economico (ISEE, inferiore a € 7.500 o numerose (con oltre tre figli a carico ed ISEE inferiore a € 20.000) o ammalati che utilizzano apparecchiature elettromedicali salvavita.

    I vantaggi del bonus gas e del bonus elettrico (cumulabile) permetteranno di ottenere una riduzione complessiva delle bollette gas ed elettricità tra 80 e 360 euro circa (l’esatto valore è determinato in ragione della numerosità del nucleo familiare, del dove e del come viene consumato il gas).

    Maggiori informazioni possono essere ottenute al numero verde 800166654.
    Per saperne di più

    *

    Approfondimento
    *

    Vid la car eo della campagna

    Incentivi: dal 15 aprile al via gli sconti. Da martedì 6 aprile attivo numero verde, 800.556.670, solo per i rivenditori

    La macchina organizzativa per l’attuazione del provvedimento sugli incentivi per ciclomotori, cucine, elettrodomestici, abbonamenti a internet veloce, case ecologiche, motori marini e prodotti industriali partirà martedì prossimo 6 aprile, data in cui sarà pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale ed entrerà in vigore il Decreto attuativo. I consumatori e le imprese potranno, quindi, cominciare ad acquistare i prodotti con gli incentivi a partire da giovedì 15 aprile.

    Le procedure prevedono che, per garantire la massima trasparenza, i venditori debbano registrarsi in un apposito elenco prima di poter attivare l’effettiva erogazione degli incentivi ai consumatori. Pertanto, da martedì prossimo 6 aprile, i venditori dovranno registrarsi tramite l’apposito call center gestito da Poste Italiane, al numero verde 800.556.670.

    Per gli abbonamenti ad internet veloce, invece, sempre da martedì 6 aprile, dovranno registrarsi solo gli operatori delle telecomunicazioni (e non i rivenditori), utilizzando esclusivamente il seguente indirizzo email contributi.bandalarga@postecert.it.

    >> Comunicato stampa

    >> Requisiti per beneficiare degli incentivi

    Incentivi: attivo il call center per la registrazione dei venditori e le informazioni ai clienti
    Poste Italiane, partner del Ministero dello Sviluppo Economico nella campagna per gli incentivi a sostegno dei consumi e della ripresa produttiva, ha attivato un call center informativo e di assistenza per i cittadini e le imprese, che risponde al numero verde 800 123 450 da rete fissa e al numero 199 123 450 da rete mobile (il costo della chiamata dipende dall’operatore telefonico utilizzato).

    A sua volta il negoziante (o il costruttore) a partire dal 15 aprile consulterà il call center all’ 800 556 670 per conoscere la disponibilità delle risorse finanziarie e fornire una risposta all’acquirente.

    Dal 17 maggio, invece, il rivenditore potrà ottenere informazioni ed eseguire il procedimento di prenotazione del contributo direttamente sul portale di gestione e prenotazione degli incentivi che sarà sempre messo a disposizione da Poste Italiane. Completate le pratiche dell’istruttoria, l’acquirente potrà comprare il bene desiderato ottenendo uno sconto prestabilito sul prezzo di acquisto.

    Sarà poi Poste Italiane, su disposizione del Ministero dello Sviluppo Economico, a provvedere a rimborsare il rivenditore o il costruttore liquidando le somme con bonifico o postagiro.

    Per maggiori informazioni consultare: http://incentivi2010.sviluppoeconomico.gov.it/

    >> Decreto attuativo incentivi

    DALL’EUROPA :

    NOVITA’!

    Carta universitaria Erasmus 2011 – Invito specifico a presentare proposte EAC/19/10

    CIP Eco-innovazione – Bando 2010 per progetti di prima applicazione o di riapplicazione commerciale (CIP-EIP-ECO-INNOVATION-2010)

    Bando CIP-ICT PSP-2010-4

    Apprendimento Permanente – Programma Leonardo da Vinci – Bando EACEA/09/10

    Tutti i bandi

    Fonte/Autore: Newsletter Enzo Foschi