ASVUS. ”Stiamo Insieme 2001”: giovani studenti in visita all​’aviosuperficie

195

Archivio

L’Associazione Sportiva Volo Ultraleggero Sabazia (ASVUS) anche quest’anno ha programmato un ciclo di incontri con la collettività – “Stiamo Insieme 2011” – le cui finalità sono sintetizzate nel motto “Divertirsi, divertendo e diffondendo la cultura aeronautica”.
Con la collaborazione della Direzione del Circolo Didattico di Anguillara Sabazia, l’ASVUS ha organizzato una visita presso le strutture dell’aviosuperficie dedicata gli alunni delle classi IV e V elementare. L’obiettivo è stato quello di promuovere verso i giovani i fondamenti del volo, consentendo loro di prendere visione diretta degli aeromobili.
“L’attenzione e l’entusiasmo dimostrati dagli alunni – dichiarano i responsabili dell’ASVUS – oltre ad essere stati aspetti gratificanti per la nostra associazione, ci confortano nella convinzione che queste occasioni di incontro possano rappresentare non solo un aspetto ludico, ma anche un momento di crescita sociale e culturale”.
L’incontro ha riguardato alcuni temi: in particolare, perché un aereo vola – nozioni elementari di aerotecnica; la sicurezza e le comunicazioni di volo; l’addestramento e il comportamento di un buon pilota; pve di volo simulato su personal-computer con installato “Fly Simulator”; dimostrazione in volo degli Snoopies, vale a dire una pattuglia di due aerei specializzata nel volo sincronizzato, coordinata ed allenata da istruttori dell’Aviazione militare, e di altri velivoli.
Il programma didattico è stato predisposto e realizzato insieme con personale esperto, che abitualmente frequentano l’aviosuperficie e che hanno prestato, o prestano, servizio nell’Aeronautica o nell’aviazione civile, oltre alla collaborazione dell’Associazione Saving Anguillara, che ha messo a disposizione persone e mezzi per la videoproiezione e la ripresa cinefotografica dell’incontro.
Dopo l’illustrazione generale del campo e delle sue strutture, l’incontro si è svolto all’interno della Club House, mentre successivamente è stato possibile spostarsi all’esterno per far assistere i ragazzi alle dimostrazioni in volo degli Soopies, eseguita con la massima attenzione e nel rispetto di tutti i canoni della sicurezza.
“Una volta rientrati nel loro ambiente scolastico – aggiungono i responsabili dell’ASVUS – gli alunni potranno partecipare ad un piccolo concorso grafico-descrittivo sullla mattina trascorsa all’aviosuperficie. La scelta dei lavori più rappresentativi potrà essere effettuata da una giuria individuata dal gruppo docente scolastico – concludono – e nel prossimo incontro verranno consegnati a tutti i ragazzi un attestato-ricordo e un gadget-premio per i lavori più rappresentativi”.

Fonte/Autore: redazione